Differenze tra le versioni di "Solitudine"

+1
(+1)
(+1)
*E se tu sarai solo, tu sarai tutto tuo. ([[Leonardo da Vinci]])
*È un errore confondere preghiera e solitudine, dire che la solitudine mi è necessaria per pregare. ([[Catherine Doherty]])
*Ero il tipo d'uomo che rifioriva con la solitudine; senza solitudine era per me come un altro stare senza cibo o senza acqua. Ogni giorno senza solitudine mi indeboliva. Non andavo orgoglioso della mia solitudine; ma ne ero dipendente. Il buio della stanza per me era come la luce del sole. ([[Charles Bukowski]])
*Esiste soltanto il desiderio della carne e la nostra condanna è l'invalicabile solitudine dell'anima. (''[[Gertrud]]'')
*Guai invece a chi è solo: se cade, non ha nessuno che lo rialzi. (''[[Qoelet]]'')
*L'uomo solo, nel Medioevo come in altre epoche, è un personaggio di scarsa rilevanza. Un codice inglese di comportamento del XIII secolo dichiara disdicevole che un gentiluomo mangi solo. ([[Edmond Pognon]])
*La beata solitudine nella quale si può finalmente pulirsi minuziosamente il naso. ([[Jules Renard]])
*La cosa migliore è essere soli ma mai veramente soli. ([[Charles Bukowski]])
*La sofferenza cagionata dalla solitudine è, certo, il martirio più acuto. (''[[Il cavaliere dalla pelle di leopardo]]'')
*La solitudine crea persone d'ingegno o idioti. ([[Victor Hugo]])
*Mi controllerò quando potrò raggiungere quella felicità quella perfezione assoluta che accompagna la solitudine! Mi capisce? Gente, gente, gente! Se solo potessi farlo, ecco come sistemerei l'universo: eliminerei la gente, la cancellerei, me ne libererei, la distruggerei, la decimerei. Alla fine rimarrebbe un uomo solo: io! Archibald Beecroft, qui presente. ([[Ai confini della realtà (serie televisiva 1959) (seconda stagione)|seconda stagione]])
*Possiamo nutrire coi concentrati, abbiamo dei microfilm per leggere e rilassarsi, provvediamo anche al cinema, possiamo immettere l'ossigeno, eliminare l'anidride... ma c'è una cosa che non possiamo fabbricare ed è un elemento essenziale: il bisogno della [[compagnia]]. La barriera della solitudine è qualcosa che non siamo ancora riusciti a superare. ([[Ai confini della realtà (serie televisiva 1959) (prima stagione)|prima stagione]])
 
===[[Charles Bukowski]]===
*A volte ho la sensazione di essere solo al mondo. Altre volte lo so di sicuro.
*Ero il tipo d'uomo che rifioriva con la solitudine; senza solitudine era per me come un altro stare senza cibo o senza acqua. Ogni giorno senza solitudine mi indeboliva. Non andavo orgoglioso della mia solitudine; ma ne ero dipendente. Il buio della stanza per me era come la luce del sole. ([[Charles Bukowski]])
*La cosa migliore è essere soli ma mai veramente soli. ([[Charles Bukowski]])
 
===[[Emily Dickinson]]===