Differenze tra le versioni di "Russia"

228 byte aggiunti ,  1 anno fa
+1
(+1)
(+1)
*Che razza di uomini era mai questa gente russa che non rispettava nessun valore di umana corrispondenza? ([[Mario Giannone]])
*Colosso dai piedi di creta. ([[Denis Diderot]])
*Eheh, non c'è che dire, "la donna russa è femmina due volte"! Io se metto su casa voglio prendere una donna di servizio russo così a una le faccio fare la cuoca e una le faccio fare la cameriera. (''[[Imputato, alzatevi!]]'')
*Fin dal ‘700'700 Pietro il Grande ha, con prepotenza, forzato la Russia a intervenire nel concerto delle nazioni e da allora si può dire che il Paese abbia partecipato praticamente a tutti gli avvenimenti che hanno caratterizzato la nostra storia, dal punto di vista culturale, politico, economico e militare. Come poter fare a meno di Tolstoj? Come non considerare una Rivoluzione che ha cambiato totalmente il modo di concepire la vita e la società? Certo, ci sono stati eccessi e brutalità, peraltro denunciati da Krusciov prima e da Gorbaciov poi, ma si tratta di un interlocutore assolutamente irrinunciabile con il quale sarà magari possibile riprendere un dialogo biunivocamente costruttivo. ([[Umberto Vattani]])
*Grattate il Russo e troverete il Cosacco (''o'' il Tartaro). ([[Charles Joseph de Ligne]])
*Hanno un modo di ricevere gli ospiti che non è affatto persiano: quando uno straniero entra in una casa, il marito gli presenta sua [[moglie]], e lo straniero la bacia; e questa è considerata una cortesia nei confronti del marito. Sebbene i padri, nel contratto di matrimonio delle figlie, ordinariamente stipulino che il marito non le frusterà, tuttavia è da non credere quanto piaccia alle donne moscovite essere picchiate: non possono convincersi di possedere il cuore del marito se costui non le picchia come si deve; un comportamento contrario da parte sua denota un'indifferenza imperdonabile. ([[Montesquieu]])