Differenze tra le versioni di "Solitudine"

472 byte aggiunti ,  4 mesi fa
+1
(+1)
*''Si freme | Assieme ad ogni filo d'erba | Quando si rimane soli''. ([[Tat'jana Aleksandrovna Bek]])
*Si resiste a star soli finché qualcuno soffre di non averci con sé, mentre la vera solitudine è una cella intollerabile. ([[Cesare Pavese]])
*''Sola, alla porta o alla finestra, | sola, nascosta in un angolo, | sola, mi nutro di lacrime, | sola, dolente o quieta, | sola, non c'è nulla di più triste. | Sola, chiusa nella mia stanza, | sola, senza più amico. || Sola, ovunque e in ogni luogo, | sola, che io vada o che rimanga, | sola, più di ogni altra creatura, | sola, abbandonata da tutti, | sola, duramente umiliata, | sola, sovente tutta in lacrime, | sola, senza più amico.'' ([[Christine de Pizan]])
*Solo chi si isola da se stesso e dal prossimo è veramente solo. ([[Nicola Abbagnano]])
*''Sono completamente solo.''<br /> ''Non sei solo'', disse Lista, appoggiandosi al petto la testa di lui. <br /> ''Sì, invece.'' <br /> Lista si accorse che lui stava piangendo, e lei no. ''Non sei solo'', gli disse. ''È che ti senti solo.'' <br /> ''Sentirsi soli è esserlo. Ecco cos'è.'' ([[Jonathan Safran Foer]])