Differenze tra le versioni di "Carl Sagan"

→‎Il mondo infestato dai demoni: aggiunto pagine, tolto sottotitolo
(→‎Il mondo infestato dai demoni: citazione viene dal retro della copertina, non dall'autore)
(→‎Il mondo infestato dai demoni: aggiunto pagine, tolto sottotitolo)
 
==''Il mondo infestato dai demoni''==
 
*La pratica dello [[scetticismo]] è pericolosa per il potere costituito. Lo scetticismo minaccia le istituzioni. Se noi insegniamo a tutti, compresi per esempio gli studenti delle scuole superiori, abitudini di pensiero scettico, essi non limiteranno il loro scetticismo agli ufo, alla pubblicità degli analgesici, e a presunti personaggi vissuti 35000 anni fa che ci parlano attraverso medium. Essi potrebbero cominciare a porsi domande sulle istituzioni economiche, o sociali, o politiche, o religiose.
*Le [[equazione|equazioni]] dovevano rappresentare la natura, e la natura, secondo [[James Clerk Maxwell|Maxwell]], doveva essere bella ed elegante. [...] Questo giudizio, in parte estetico, da parte di un fisico secchione, del tutto sconosciuto tranne che a pochi altri scienziati accademici, ha fatto di più per plasmare la nostra civiltà di dieci presidenti e primi ministri scelti a piacere. (traduzione di Libero Sosio, Baldini&Castoldi)
*Se tutti capissero che l'affermazione di una [[verità]] scientifica o storica richiede la presentazione di prove adeguate prima di essere accettata, non ci sarebbe spazio per la pseudoscienza.
*Strumenti per il pensiero scettico.
*Il pensiero scettico si risolve, in ultima analisi, ai mezzi per costruire, e per capire, un'argomentazione e – cosa particolarmente importante – per riconoscere un ragionamento sbagliato o fraudolento. Il problema non è se la conclusione che emerge da una catena di ragionamenti ci piaccia o no, ma se la conclusione segua dalla [[premessa]] o dal punto di partenza e se tale premessa sia o no vera.
*Questo libro è una dichiarazione personale, che riflette la mia storia d'amore, durata per tutta la vita, con la scienza. (p. 63)
*Avere una mente aperta è una virtù, ma, come disse una volta l'ingegnere spaziale James Oberg, essa non deve essere tanto aperta da lasciarne uscire il cervello. (p. 236)
*Il pensiero scettico si risolve, in ultima analisi, ai mezzi per costruire, e per capire, un'argomentazione e – cosa particolarmente importante – per riconoscere un ragionamento sbagliato o fraudolento. Il problema non è se la conclusione che emerge da una catena di ragionamenti ci piaccia o no, ma se la conclusione segua dalla [[premessa]] o dal punto di partenza e se tale premessa sia o no vera. (cap. XII, p. 259)
*I [[magia|maghi]] operano invece nel campo dell'illusione. Essi praticano una delle molte occupazioni – come la recitazione, la pubblicità, la religione burocratica e la politica – in cui quella che un osservatore ingenuo potrebbe considerare menzogna viene socialmente accettata come rivolta al servizio di un bene superiore. (1997, p. 279)
*Grazie al continuo sostegno di Stalin e, in seguito, di Kruscev, [[Trofim Denisovič Lysenko|Lysenko]] soppresse spietatamente la genetica classica. I testi scolastici sovietici di biologia dell'inizio degli anni sessanta parlavano poco dei cromosomi e della genetica classica, così come molti testi scolastici americani di biologia di oggi parlano poco dell'evoluzione. Ma nonostante le promesse di Lysenko, non ci furono raccolti di grano invernale; il DNA delle piante domesticate diede ben poco ascolto agli incantesimi del «materialismo dialettico»; l'agricoltura sovietica rimase stagnante; e ancor oggi, anche per questa ragione, la Russia – che è ai livelli di avanguardia nel mondo in molte altre scienze – è ancora in condizioni di grave arretratezza in biologia molecolare e in ingegneria genetica. (cap. XIV, p. 319)
*In assenza di prove fisiche, la [[scienza]] non ammette spiriti, anime, angeli, diavoli o corpi di dharma del Buddha. O visitatori provenienti da altri mondi. (cap. XV, p. 321)
*Una delle mie vignette favorite mostra un'indovina che esamina il palmo della mano di un cliente e poi sentenzia: "Lei è un [[credulità|credulone]]". (cap. XVII, p. 354)
*Le [[equazione|equazioni]] dovevano rappresentare la natura, e la natura, secondo [[James Clerk Maxwell|Maxwell]], doveva essere bella ed elegante. [...] Questo giudizio, in parte estetico, da parte di un fisico secchione, del tutto sconosciuto tranne che a pochi altri scienziati accademici, ha fatto di più per plasmare la nostra civiltà di dieci presidenti e primi ministri scelti a piacere. (traduzionecap. diXXIII, Libero Sosio,p. Baldini&Castoldi449)
*La pratica dello [[scetticismo]] è pericolosa per il potere costituito. Lo scetticismo minaccia le istituzioni. Se noi insegniamo a tutti, compresi per esempio gli studenti delle scuole superiori, abitudini di pensiero scettico, essi non limiteranno il loro scetticismo agli ufo, alla pubblicità degli analgesici, e a presunti personaggi vissuti 35000 anni fa che ci parlano attraverso medium. Essi potrebbero cominciare a porsi domande sulle istituzioni economiche, o sociali, o politiche, o religiose. (cap. XXIV, p. 478)
 
==Bibliografia==
15 193

contributi