Differenze tra le versioni di "Michele Valori"

m
 
*L'[[architettura]] nasce dalla civiltà di un popolo, da un'industria attrezzata, da scuole serie e selezionatrici, dall'educazione della gente, dall'onestà delle imprese, da buone semplici sensate legislazioni e da un minimo di fede nell'avvenire.
*L'intellettuale americano è un individuo molto astratto, estremamente tormentato. Non riesce a liberarsi dell'America e vorrebbe. Si vergogna di non poterci capire e ci invidia la nostra sciatteria, e il nostro scetticismo.
*L'[[Italia]] è un paese: sta all'America, alla Russia, alla Cina, come Enna sta a Roma. {{NDR|[[proporzioni|proporzione]]}}
*Lo schema delle città americane (il reticolo) è la conseguenza dello spirito americano. Una trama molto semplice su cui ricamare liberamente. Qualcosa che assicuri l'essenziale e che lasci aperte tutte le possibilità.
*[[Malta]] è una strana faccenda, ed è troppo breve la coscienza per giustificarne i caratteri. Si presenta come un misto di forme urbane siculo-lucane-arabo-spagnole con qualche influenza di elementi architettonici inglesi.