Alfred North Whitehead: differenze tra le versioni

+citazione
m (Bot: migrazione automatica di 15 collegamenti interwiki a Wikidata: d:Q183372)
(+citazione)
*I greci hanno tramandato due figure le cui vite reali o mitiche esprimono queste due concezioni: [[Platone]] e [[Ulisse]]. Uno ha in comune la ragione con gli dèi, e l'altro l'ha in comune con le volpi.<ref>Citato in Gino Ditadi, ''Introduzione: L'animale buono da pensare'', in ''I filosofi e gli animali'', vol. 1, Isonomia editrice, Este, 1994, p. 51. ISBN 88-85944-12-4</ref>
*Il progresso della [[Scienza]] consiste nell'osservare le interconnessioni e mostrare con un paziente ingegno che gli eventi di questo mondo continuamente cangiante sono soltanto esempi di alcune relazioni generali, chiamate leggi. Vedere il generale nel particolare, e il permanente nel transitorio, è lo scopo del pensiero scientifico.<ref>Da ''Una introduzione alla Matematica''.</ref>
*[Le sezioni coniche sono] la chiave necessaria per giungere alla conoscenza delle più importanti leggi di natura.<ref>Citato in AA.VV., ''Il libro della matematica'', traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2020, p. 69. ISBN 9788858025857</ref>
*La [[natura]] è una concretezza malposta, una faccenda ottusa, senza suoni, profumi, colori; soltanto una corsa della materia, senza fine, senza senso.<ref>Citato in ''Focus'' n. 70, p. 130.</ref>
*Tutta la storia della filosofia occidentale non è che una serie di note a margine su [[Platone]].
29 324

contributi