Differenze tra le versioni di "Charles Bukowski"

Aggiunte e modificate citazioni e fonti di "Musica per organi caldi", le citazioni per le quali non ho potuto trovare la fonte sono messe come al solito alla fine.
(Modificate e aggiunte citazioni e fonti di "Il Capitano è fuori a pranzo", le citazioni che non ho potuto trovare e aggiornare le ho messe alla fine. Alcune hanno una fonte, altre meno, mi sto attenendo all'ultima edizione, quelle che c'erano già sono tutte della edizione del 2000 perciò le ho contrassegnate tra parentesi tutte per quell'anno ove non vi fosse scritto.)
(Aggiunte e modificate citazioni e fonti di "Musica per organi caldi", le citazioni per le quali non ho potuto trovare la fonte sono messe come al solito alla fine.)
 
==''Musica per organi caldi''==
*L'[[uomo]] è la fogna dell'universo. (da ''Meno raffinato della locusta''; p. 13)
*Comunque tutti finivano per crepare, era un dato di fatto. Niente di nuovo. Il problema era l'attesa.
*Del resto, si muore tutti, è un dato statistico. Non era certo una novità. Il vero problema era l'attesa. (da ''Grida quando bruci''; p. 16)
*”La morte non puzza”, disse la donna, “solo i vivi puzzano, quelli che stanno per morire puzzano, solo quelli in decomposizione puzzano. La morte non puzza.” (da ''Donna incandescente''; p. 45)
*Ecco qual era il guaio di essere scrittore, il problema maggiore è dato dal tempo libero, troppo tempo libero. Dovevi stare ad aspettare l'ispirazione finché potevi scrivere e mentre aspettavi impazzivi bevevi e più bevevi più impazzivi. Non c'era proprio niente di bello nella vita di uno scrittore o di un bevitore. (da ''410 chili''; p. 57)
*L'amore è una forma di pregiudizio.<ref>Frase riportata anche in ''Donne'', p.182</ref> Si amaAmi quellociò di cui si hahai bisogno, quelloami ciò che citi fa star bene, quelloami ciò che citi fatorna più comodoutile. Come fai a dire chedi amiamare una persona, quando alce mondo cine sono migliaiaalmeno didiecimila personeal mondo che potresti amareameresti di più, se solo le incontrassi? IlMa fattonon èle cheincontrerai nonmai. le(da incontri''Colpi a vuoto''; p. 75-76)
*Sono felice di essere un cretino. Sono felice di essere un completo ignorante. Sono felice di non essere stato ammazzato. Quando mi guardo le mani e le vedo ancor attaccate ai polsi, mi reputo proprio fortunato. (da ''Vado, l'ammazzo e torno''; p. 143)
*Non dovevi essere alcolizzato per stare male, per essere annientato da una donna; ma potevi stare male e diventare alcolizzato. Magari, finché eri giovane, eri portato a pensare che la fortuna fosse dalla tua, e a volte poteva anche capitare. Ma le metodiche statistiche e le leggi remavano contro, tu non lo sapevi ma erano lì, sempre in agguato, anche quando credevi che tutto stesse andando alla grande. (da ''Ubriacona in interurbana''; p. 162)
*Il [[genialità|genio]] sta nell'abilità di esprimere concetti profondi in modo semplice. (da ''Ubriacona in interurbana''; p. 166)
*Tutti gli scrittori sono dei coglioni. Ecco perché sentono il bisogno di scrivere. (da ''Ragno''; p. 175)
*La mia unicasola [[ambizione]] è quella di non esserediventare nessuno; mi sembra la soluzionecosa più sensatagiusta. (da ''La morte del padre I”; p. 178)
*La morte era così noiosa. E questa era la cosa peggiore della morte. Che era di una noia mortale. Una volta che si presentava non avevi più scampo. Non potevi giocarci a tennis o trasformarla in una scatola di boeri. Se ne stava lì e basta, come una gomma bucata. La morte era stupida. (da “La morte del padre I”; p. 179)
*”Non ti suscita niente la parola [[pietà]]?” <br /> “Gli unici ai quali suscita qualcosa, sono quelli che ne hanno bisogno.” (da ''Harry Ann Landers''; p. 187)
*”Tutto è noioso. Non c'è via d'uscita. Sai cosa si tatuavano prima i barboni sul braccio: 'NATO PER MORIRE'. Sarà scontato fino alla nausea, ma è saggezza popolare.” (da ''Notte fredda''; p. 202)
*"Come si immagina [[Dio]]?" "Capelli bianchi, barba lunga e niente uccello."
*"Voglio sapere perché siamo rimasti insieme tutti questi anni! Voglio sapere se ho sprecato la mia vita!"<br />"Tutti lo fanno, quasi tutti almeno."
*Il [[genialità|genio]] è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice.
*L'amore è una forma di pregiudizio.<ref>Frase riportata anche in ''Donne''.</ref> Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.
*L'[[uomo]] è la fogna dell'universo.
*La mia unica [[ambizione]] è quella di non essere nessuno; mi sembra la soluzione più sensata.
*Le uniche persone che conoscono la [[pietà]] sono quelle che ne hanno bisogno.
*Mai far capire a una donna quanto è importante, altrimenti non ti dà scampo.
*Mai fidarsi di quelli che vanno in giro in [[tuta]].
*Non riesco a affrontare la vita, quando sono sobrio.
*Spero che la macchina parta. Spero che il lavandino non sia ingorgato. Sono contento di non essermi scopato una studentessa. Sono contento di avere problemi ad andare a letto con le donne che non conosco. Sono contento di essere un idiota. Sono contento di non sapere niente. Sono contento di non essere ancora morto. Quando mi guardo le mani e vedo che sono ancora attaccate ai polsi, mi dico che sono fortunato.
*Tutti gli scrittori sono dei poveri idioti. È per questo che scrivono.
*Il vero passo avanti è capire le [[donna|donne]] e l'amore. O forse il passo avanti era saper uccidere con indifferenza.
*Prendi nota di questo principio e avrai finito di patire: è raro che una femmina abbandoni la sua vittima senza averne un'altra a portata di mano.