Differenze tra le versioni di "Orgoglio e pregiudizio (film 2005)"

'''Lizzie''': Papà, vi prego. <br /> '''Mrs. Bennet''': Avrai questa casa. <br /> '''Lizzie''': Non posso sposarlo. <br /> '''Mrs. Bennet''': E salverai le tue sorelle dalla miseria. <br /> '''Lizzie''': Non posso. <br /> '''Mrs. Bennet''': Adesso tornerai indietro e gli dirai che hai cambiato idea. <br /> '''Lizzie''': No! <br /> '''Mrs. Bennet''': Pensa alla tua famiglia! <br /> '''Lizzie''': Non potete costringermi! <br /> '''Mrs. Bennet''': Signor Bennet, ditele qualcosa! <br /> '''Mr. Bennet''': E così... tua madre insiste nel volerti moglie del signor Collins. <br /> '''Mrs. Bennet''': Sì! O non vorrò più vederla! <br /> '''Mr. Bennet''': Bene Lizzie, da oggi in poi sarai estranea a uno dei tuoi genitori. <br /> '''Mrs. Bennet''': Chi ti manterrà quando tuo padre sarà morto? <br /> '''Mr. Bennet''': Tua madre non vorrà più vederti se non sposi il signor Collins... e io non vorrò più vederti se lo sposi. <br /> '''Mrs. Bennet''': Signor Bennet... <br /> '''Lizzie''': Grazie papà. <br /> '''Mrs. Bennet''': Figlia ingrata! Non ti rivolgerò mai più la parola! D'altronde chi soffre come me di nervi non può trarre diletto nel parlare con chicchessia![[File:Bust of Matthew Macfadyen as Fitzwilliam Darcy.jpg|thumb|Busto di Mr. Darcy usato durante le riprese.]]
 
* <sub>''[Lizzie è sull'altalena. E arriva Charlotte''.]</sub> <br>
* <sub>''[Lizzie è sull'altalena. E arriva Charlotte''.]</sub> '''Lizzie''': Charlotte! '''Charlotte''': mia cara Elizabeth, sono venuta a darti una notizia: il signor Collins e io ci siamo fidanzati. '''Lizzie''': fidanzati?! '''Charlotte''': si '''Lizzie''': per sposarvi? '''Charlotte''': si chiaro Lizzie, a cos'altro può portare un fidanzamento? O per l'amor del cielo Lizzie non guardarmi in quel modo. Non vedo perché non dovrei essere felice con lui come con chiunque altro. '''Lizzie''': è un uomo grottesco! '''Charlotte''': taci! Non ci possiamo tutti permettere di essere romantici. Mi è stata offerta una comoda dimora e protezione. Mi ha molto di essere grata. '''Lizzie''': Charlotte! '''Charlotte''': Ormai ho 27 anni. Non ho patrimonio ne prospettive. Per i miei genitori sono già un peso ... E questo mi spaventa. Quindi non giudicarmi Lizzie. Non osare giudicarmi! " ''<sub>[Charlotte se ne va.]</sub>''
'''Lizzie''': Charlotte! <br>
'''Charlotte''': mia cara Elizabeth, sono venuta a darti una notizia: il signor Collins e io ci siamo fidanzati. <br>
'''Lizzie''': fidanzati?!
'''Charlotte''': si
'''Lizzie''': per sposarvi?
'''Charlotte''': si chiaro Lizzie, a cos'altro può portare un fidanzamento?
O per l'amor del cielo Lizzie non guardarmi in quel modo.
Non vedo perché non dovrei essere felice con lui come con chiunque altro.
'''Lizzie''': è un uomo grottesco!
'''Charlotte''': taci! Non ci possiamo tutti permettere di essere romantici. Mi è stata offerta una comoda dimora e protezione.
Mi ha molto di essere grata.
'''Lizzie''': Charlotte!
'''Charlotte''': Ormai ho 27 anni. Non ho patrimonio ne prospettive. Per i miei genitori sono già un peso ... E questo mi spaventa. Quindi non giudicarmi Lizzie. Non osare giudicarmi! "
''<sub>[Charlotte se ne va.]</sub>''
 
<br />
Utente anonimo