Differenze tra le versioni di "L'ora più buia"

3 136 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
(fix link)
**Miglior trucco
}}
'''''L'ora più buia''''', film britannico del 2018 con [[Gary Oldman]], [[Kristin Scott Thomas]] e [[DavidStephen StrathairnDillane]], regia di [[Joe Wright]].
 
==[[Incipit]]==
*Presidente, assumo il mio compito con ottimismo e speranza. E dico a quest'Aula, come ho detto a coloro che sono entrati nell Governo, che io non ho molto altro da offrire se non sangue, fatica, lacrime e sudore. ('''Winston Churchill''')
*E voi chiedete: "Qual è il nostro obiettivo?" Vi posso rispondere con una sola parola. [[Vittoria]]! Vittoria ad ogni costo. Vittoria, a dispetto di tutto l'orrore. Vittoria per quanto lungo e arduo potrà essere il percorso. Perché senza vittoria non ci può essere sopravvivenza. ('''Winston Churchill''')
*Le persone devono essere guidate, non fuorviate. Non vanno lasciate in balia di loro stesse. ('''Re Giorgio VI''')
*La vuole smettere di interrompermi mentre la sto interrompendo io! ('''Winston Churchill''')
*Formando il Gabinetto di Guerra, ho prestato molta cura a circondarmi dei miei vecchi avversari. Ma forse ho esagerato. ('''Winston Churchill''')
*Non si può ragionare con una tigre, quando la tua testa è nella sua bocca. ('''Winston Churchill''')
*Sei forte, perché tu sei imperfetto. Sei saggio, perché tu hai dei dubbi. ('''Clementine Churchill''')
*Le nazioni che cadono combattendo si risollevano, quelle che si arrendono docilmente sono finite. ('''Winston Churchill''')
*Si rivolga al Popolo. Lasci che sia lui a guidarla. In perfetto silenzio, di solito riesce a farlo. Ma deve dirgli la verità, nuda e cruda. ('''Re Giorgio VI''')
*Le cause perse sono le uniche per cui vale la pena di battersi. ('''Winston Churchill''')
*Tornando ancora una volta sulla questione dell'invasione, vorrei osservare che non c'è stato un periodo in tutti lunghi secoli di cui andiamo orgogliosi, nel quale un'assoluta garanzia contro un'invasione sia mai stata fornita al nostro popolo. Ma per quanto mi riguarda, confido pienamente che se tutti faranno il loro dovere, se nulla verrà trascurato, che se tutti i preparativi verranno fatti al meglio, come già avviene, sapremo dimostrarci ancora una volta capaci di difendere la nostra isola natale. Di superare la tempesta della guerra e di sopravvivere alla minaccia della tirannia. Se fosse necessario, per anni. Se fosse necessario, da solo. In ogni caso, questo è ciò che proveremo a fare. Questa è la decisione del governo di Sua Maestà, in ogni suo componente. Questa è la volontà del Parlamento e della Nazione. L'impero britannico e la Repubblica francese, strettamente uniti nella causa e nel bisogno, difenderanno fino alla morte il suolo della loro patria, aiutandosi a vicenda come bravi commilitoni sempre al massimo delle loro forze. Sebbene vaste aree dell'Europa e molti antichi illustri Stati siano caduti o potrebbero cadere nella ferrea morsa della Gestapo e di tutti gli altri apparati odiosi del dominio nazista, noi non vacilleremo nè cadremo. Noi andremo avanti fino alla fine! Combatteremo in Francia, combatteremo per i mari e sugli oceani, combatteremo con crescente fiducia e crescente forze dei cieli, noi difenderemo la nostra isola quale che sia il prezzo da pagare. Combatteremo sulle spiagge, combatteremo sulle piste di atterraggio, combatteremo nei campi e nelle strade, combatteremo sulle colline. Noi non ci arrenderemo mai! E se... e se, cosa che io non credo nel modo più assoluto, quest'isola o una larga parte di essa fosse soggiogata e ridotta alla fame, allora il nostro impero aldilà del mare, armato e protetto dalla flotta britannica, continuerebbe a lottare, fino a che, quando Dio vorrà, il Nuovo Mondo, con tutta la sua forza e la sua potenza, farà un passo avanti per soccorrere e per liberare il vecchio! ('''Winston Churchill''')
*Quelli che non cambiano idea mai, non cambiano mai niente. ('''Winston Churchill''')
 
==Dialoghi==