Differenze tra le versioni di "Lettura"

400 byte aggiunti ,  2 anni fa
Ridolfo Mazzucconi
(Ridolfo Mazzucconi)
*Adesso ho capito che mai e poi mai bisogna cambiare totalmente la propria vita dopo aver letto un libro. A mio parere, bisogna apprendere dei piccoli insegnamenti e non lasciare che un libro influisca al 100%. ([[Janko Tipsarević]])
*Ascoltare qualcuno che legge ad alta voce è molto diverso che leggere in silenzio. Quando leggi, puoi fermarti o sorvolare sulle frasi: il tempo sei tu che lo decidi. Quando è un altro che legge è difficile far coincidere la tua attenzione col tempo della sua lettura: la voce va o troppo svelta o troppo piano. ([[Italo Calvino]])
*Bisogna ricominciare ad imparare a leggere. Proprio così, amici miei, Non se ne può far di meno; e non si scrive, se non si sappia leggere. [...] Allora {{NDR|nella prima classe elementare}} imparaste materialmente a leggere, prima di imparare materialmente a scrivere; ora dovete imparare a leggere ''intelligentemente'', per poter imparare a scrivere intelligentemente. ([[Ridolfo Mazzucconi]])
*C'è chi passa la vita a leggere senza mai riuscire ad andare al di là della lettura, restano appiccicati alla pagina, non percepiscono che le parole sono soltanto delle pietre messe di traverso nella corrente di una fiume, sono lì solo per farci arrivare all'altra sponda, quella che conta è l'altra sponda. ([[José Saramago]])
*Cogito ergo sum, ergo scrivo, ergo mi autopubblico, ergo mi autoleggo e chi s'è visto s'è visto. Stringi stringi: che bisogno c'è dell'editore? Mi pubblico io. Che bisogno c'è del lettore? Mi leggo io. ([[Massimiliano Parente]])
31 795

contributi