Differenze tra le versioni di "Laurea"

463 byte aggiunti ,  1 anno fa
+1.
(img)
(+1.)
 
*''Se avessi fatto il corso di farmacia | a quest'ora avrei una laurea e comunque sia | dimmi quanti laureati hanno la garanzia | di non finire lavapiatti in pizzeria.'' ([[Fabri Fibra]])
*Sono le cose più inutili e stucchevoli. Con la mia laurea io mi ci sono pulito le scarpe e non sono neppure venute pulite. ([[Giampiero Mughini]])
*Un esame di laurea non è che un'indagine sul sapere di un [[uomo]], condotta nel modo più cortese e più conveniente da entrambe le parti. Ma lo studente non è in grado di vederlo sotto questa [[luce]]: l'esame risveglia i suoi istinti battaglieri. Diventa un'aspra [[lotta]] fra lui e gli esaminatori, lotta a cui egli si reca come alla conquista di un campionato sportivo, aspettandosi di vederla svolgersi secondo regole ben definite. ([[Richard Gordon]])
*– Vado a burlare i laureati. Ehi amici, c'è un posto libero come assistente al professorato.<br>– Davvero? Dove?<br>– All'università delle balle! Muahahah! (''[[I Simpson (quindicesima stagione)|I Simpson]]'')