Differenze tra le versioni di "Rondine"

328 byte aggiunti ,  11 mesi fa
+1
(Inserimento citazione)
(+1)
*Dal [[ragno]] abbiamo appreso l'arte della tessitura e del rammendo, dalla rondine l'arte di costruire edifici. ([[Plutarco]])
*E non so come [[Antipatro di Tarso|Antipatro]], che rimprovera la mancanza di pulizia degli asini e delle pecore, abbia omesso il caso delle [[lince|linci]] e delle rondini. Le linci infatti, dopo averli nascosti e fatti sparire, mettono da parte del tutto, in un luogo lontano, gli escrementi e le rondini, invece, insegnano ai loro piccoli a espellere le feci volgendosi, dal nido, verso l'esterno. ([[Plutarco]])
*Ho anche un terrazzino a livello rondini. Al tramonto se ne vanno e arrivano i pipistrelli. L'ultima rondine e il primo [[pipistrello]] procedono al cambio della guardia con un certo nervosismo, evitano l'incidente diplomatico, fingono di non conoscersi, ma rischiano più volte di scontrarsi fra loro. ([[Marcello Marchesi]])
*In particolare negli [[animale|animali]] di dimensioni più piccole, più che nei più grandi, è possibile vedere all'opera l'esattezza del ragionamento. Per cominciare, si può prendere a esempio, fra gli uccelli, la capacità della rondine di costruire i nidi. [...] Riguardo al nutrimento dei figli, poi, sia il padre che la madre si danno pena. Offrono il cibo a ognuno, sapendo discernere, sulla base di una certa abitudine, quello che ha già avuto la sua parte, perché non la prenda due volte. ([[Aristotele]])
*La rondine sa quando arrivare, quando partire; quel tenero uccello sa anche annunciare con il proprio arrivo i primi inizi della [[primavera]]. ([[Sant'Ambrogio]])