Differenze tra le versioni di "Good Omens (miniserie televisiva)"

nessun oggetto della modifica
(-cat ineststente, Altri progetti da Wikidata, standardizzo sezioni, sostituisco caratteri tipografici con quelli standard, "È" al posto di "E'")
*'''Adam''': Non voglio un cane grosso. Voglio un cane con cui giocare. Un cane piccolo. Voglio un cane molto intelligente che stani le lepri e impari i giochetti. E lo chiamerò...<br/>'''Voce di Dio''': {{NDR|fuoricampo}} Ecco il momento: il nome. Il nome decreterà il suo scopo, la sua funzione, la sua identità. Questo è il momento che metterà in moto l'Armageddon. Il cane emise un ringhio carico di minaccia. Il tipo di ringhio che inizia dal fondo della gola e finisce su quella di qualcun altro.<br/>'''Adam''': Lo chiamerò Dog. {{NDR|il segugio infernale si trasforma in un cagnolino}} Non dà problemi un nome del genere.
*'''Crowley''': L'Armageddon è imminente e noi abbiamo sbagliato ragazzo. Perché il potere dell'Inferno mi ha trascinato in questa storia?<br/>'''Azraphel''': Io sono quasi sicuro che sia colpa di quei promemoria che hai mandato continuamente dicendo che il lavoro andava alla grande.<br/>'''Crowley''': È colpa mia se non hanno controllato? Avrebbero dovuto controllare meglio. Tutti quanti infiochettano un po' il loro promemoria, si sa.<br/>'''Azraphel''': Sì, ma hai detto di avere inventato l'Inquisizione Spagnola, di avere fatto scoppiare la Seconda Guerra Mondiale...<br/>'''Crowley''': Se gli umani mi hanno preceduto non è colpa mia. {{NDR|annusa l’aria}} È cambiato qualcosa.<br/>'''Azraphel''': La mia nuova colonia. Il barbiere mi ha consigliato... <br/>'''Crowley''': No, no, lo so il profumo che usi! {{NDR|resta in ascolto}} ... Il segugio infernale ha trovato il padrone.<br/>'''Azraphel''': Sei sicuro?<br/>'''Crowley''': L'ho sentito... ti mentirei mai?<br/>'''Azraphel''': Certo, sei un demone, e i demoni lo fanno.<br/>'''Crowley''': Non sto mentendo, il ragazzo... ovunque sia... ha il cane. E gli ha dato un nome. È fatta. Avrà il suo potere. Siamo condannati.<br/>'''Azraphel''': Bene. Benvenuto alla fine del mondo.
 
 
===Episodio 2, ''Il libro''===
*'''Azraphel''': Posso aiutarvi?<br/>'''Gabriele''': {{NDR|con in mano un libro}} Gradirei acquistare uno dei tuoi oggetti materiali.<br/>'''Sandalphon''': Libri.<br/>Gabriele: Libri. {{NDR|un cliente li guarda}} Possiamo discutere di questo mio acquisto in privato? Perché sto acquistando…<br/>'''Sandalphon''': Pornografia?<br/>'''Gabriele''': {{NDR|orgogliosamente}} Pornografia.<br/>'''Azraphel''': Gabriele, vieni nel mio retrobottega.<br/>'''Sandalphon''': {{NDR|ad alta voce rivolto ai clienti, mentre lui e Gabriele vanno nel retro}} Noi umani ci imbarazziamo facilmente, dobbiamo acquistare la pornografia in segreto.
 
*'''Gabriele''': {{NDR|mettendo il libro “''Il libro di economia domestica di Mrs. Beetons''” sul tavolo}} Gli esseri umani sono così ingenui…<br/>Sandalphon: E si ingannano facilmente.<br/>'''Azraphel''': Sì, bel lavoro, li hai ingannati tutti.<br/>'''Gabriele''': Ricordi Sandalphon?<br/>Azraphel: Ah, Sodoma e Gomorra… gente tramutata in sale, tutta quella distruzione… chi se la scorda?<br/>'''Sandalphon''': {{NDR|annusando}} Si avverte odore di… malvagio.<br/>'''Azraphel''': I libri di Jeffrey Archer, probabilmente.<br/>'''Gabriele''': Mh… siamo venuti per discutere della questione dell’anticristo.<br/>'''Azraphel''': {{NDR|nervosamente}} Perché? Qualcosa non va? Insomma, se qualcosa non andasse io potrei occuparmi della situazione.<br/>'''Gabriele''': Va tutto alla perfezione, molti avvenimenti, tutto bene.<br/>'''Azraphel''': Tutto… bene?<br/>Gabriele: Tutto procede secondo il piano divino. Il segugio infernale è stato liberato, ora bisogna convocare i Quattro Cavalieri dell’Apocalisse: Guerra, Carestia, Inquinamento e Morte.<br/>'''Azraphel''': Certo. Esattamente, chi deve convocarli?<br/>'''Gabriele''': Non è roba nostra. Credo che lo abbiamo dato in appalto.<br/>'''Sandalphon''': Era ora, lo sostengo anche io. Non si può fare la guerra senza Guerra.
 
*{{NDR|Hastur e Ligur appaiono nel televisore nell’appartamento di Crowley}}<br/>'''Hastur''': Buongiorno, Crowley.<br/>'''Ligur''': Un controllo veloce. Bella poltrona.<br/>'''Crowley''': Ciao ragazzi.<br/>'''Ligur''': Si tratta dell’anticristo.<br/>'''Crowley''': Sì, gran giovanotto, tutto suo padre.<br/>Hastur: I nostri agenti al dipartimento di stato hanno fatto trasferire la famiglia del ragazzo in Medio Oriente.<br/>'''Ligur''': Lui e il segugio infernale raggiungeranno la valle di Megiddo.<br/>'''Hastur''': I Quattro Cavalieri faranno l’ultima cavalcata.<br/>Crowley: {{NDR|con falso entusiasmo}} Yee…<br/>'''Hastur''': Avrà inizio l’Armageddon. Lo scontro finale per il quale stiamo lavorando da quando ci siamo ribellati, noi siamo i Caduti. Non dimenticarlo mai.<br/>'''Crowley''': Come potrei dimenticarlo?<br/>'''Hastur''': Io non mi fido di te, Crowley.<br/>'''Crowley''': Andrà tutto bene, vedrai. {{NDR|spegne il televisore e parla mestamente tra sé e sé}} Non volevo Cadere. Colpa delle amicizie sbagliate…
 
*Qualcuno deve convocare i Quattro Cavalieri dell’Apocalisse. Ma, di questi tempi, sono compiti che si appaltano. {{NDR|inquadratura su Leslie il Corriere}} Ecco il notificatore, ha quattro pacchi da consegnare sul suo furgone; lavora per un corriere internazionale e sta per fare la prima consegna in un’ex zona di guerra. ('''Dio''')
 
*'''Leslie il Corriere''': {{NDR|entrando nel mezzo della situazione di stallo armato tra i partecipanti alla firma del trattato di pace}} Non fate caso a me, signori. Uh, che giornata. Non è stato facile trovarvi, vatti a fidare dei segnali stradali… {{NDR|a Carmine Zingiber}} un pacco per lei, signorina. Deve mettere una firma qui. {{NDR|Carmine firma}} E’ davvero un bel posto, questo. Ho sempre desiderato venirci in vacanza.{{NDR|consegna a Carmine il pacco e si allontana}}<br/>'''Carmine Zingiber/Guerra''': {{NDR|tira una spada nel fodero fuori dalla scatola e tutti puntano le armi contro di lei}} Finalmente.<br/>'''Ministero dell’Interno''': Mettila giù.<br/>'''Carmine Zingiber/Guerra''': {{NDR|estrae la spada dal fodero}} Oh, quanto sei carina… non succederà… vero? Scusate, amici. Vorrei restare per conoscervi meglio, ma il dovere mi chiama. {{NDR|se ne va e, alle sue spalle, parte una sparatoria}}<br/>'''Voce di Dio''': {{NDR|fuoricampo}} Mentre Carmine cammina per le strade scatenando conflitti di ogni tipo Lei è la prima dei Quattro, non c’è guerra senza di lei. Ammazza il tempo da tanto tempo, il tempo e a volte le persone. Ovunque arrivi si combatte, è una cara ragazza. Sessanta secoli di attesa stanno per terminare.
 
*{{NDR|nel 1656}} Questa è anche la storia di una strega, di un cacciatore di streghe e di un libro e inizia circa trecentosessanta anni fa, con l’esecuzione dell’ultima strega d’Inghilterra. ('''Dio''')
 
*{{NDR|nel 1656}}<br/>'''Pulsifer''': Dov’è la strega?<br/>'''Maggs''': Nella sua casa, non sospetta niente.<br/>'''Pulsifer''': Avete fatto la prova dello spillo?<br/>'''Maggs''': Certo, il regolamentare spillo del cacciatore di streghe. L’abbiamo bucata ovunque.<br/>'''Pulsifer''': Con che risultato?<br/>'''Maggs''': Ha detto che le abbiamo curato l’artrite.<br/>'''Pulsifer''': Mh… di cos’altro è accusata?<br/>'''Maggs''': Di predire il futuro, soprattutto. Ha detto a madama Bulcock che Adulterio sarebbe giunto in città.<br/>'''Pulsifer''': Sciocchezze.<br/>Maggs: Siete voi, vero?<br/>'''Pulsifer''': Non io. Il mio vero nome, Cacciatore di Streghe Maggs, è Colui-Che-Non-Commette-Adulterio. Oppure Maggiore dei Cacciatori di Streghe Pulsifer.
 
*{{NDR|nel 1656}}<br/>'''Pulsifer''': {{NDR|mentre si dirige con la folla inferocita a prelevare Agnes Nutter e bruciarla sul rogo}} Ho sentito dire che corre senza che nessuno la insegua.<br/>'''Signora''': Esatto. Dice che correre tutte le mattine in maniera poco femminile intorno al villaggio migliora la sua salute.<br/>'''Pulsifer''': Mostruoso. Forse invisibili demoni inseguono la strega mentre corre.<br/>'''Signora''': No, dice che fa bene alla salute, e che dovremmo aggiungere più fibre alla nostra dieta. Io le ho riposto che è già abbastanza difficile togliere la ghiaia dal grano.<br/>'''Pulsifer''': In ogni evidenza è pazza. Ma come siamo certi che sia una strega?<br/>'''Maggs''': Mi ha guarito dal morbo ululante.<br/>Signora: E ha curato mio figlio dal flusso di sangue, è chiaramente una strega.<br/>'''Paesani''': Strega! Strega! Strega! Strega! Strega!... {{NDR|giungono davanti alla casa, quando la porta si apre ed esce Agnes Nutter}}<br/>'''Agnes Nutter''': Adulterio Pulsifer. Brava gente. Siete in ritardo. Dovrei bruciare già da dieci minuti.
 
*{{NDR|nel 1656, in procinto di essere bruciata sul rogo}} Avvicinatevi, brava gente, fino a che quasi il fuoco non vi bruci. Perché voglio che tutti vedano come muore l’ultima strega d’Inghilterra. E che la mia morte sia un messaggio per il mondo. Coraggio. Forza. Avvicinatevi, vi dico. E osservate il fato di coloro che si intromettono in ciò che essi non possono comprendere. ('''Agnes Nutter''')
 
*'''Impiegata''': Vuoi una mano, Dick?<br/>'''Newt''': Io non mi chiamo Dick. E’ il nome della mia auto.<br/>'''Impiegata''': Ohh, certo.<br/>'''Newt''': Le spiego perché, se vuole… {{NDR|l’impiegata entra nell’edificio}}
 
*'''Ufficiale della dogana''': Motivo della visita nel Regno Unito?<br/>'''Anathema''': Oh, solo per far avverare una vecchia profezia di famiglia. Devo usare tutta la saggezza e stregoneria a mia disposizione per trovare il nucleo dell’oscurità e fare il possibile per distruggerlo prima che causi la fine del mondo.<br/>'''Ufficiale della dogana''': Come, scusi?<br/>'''Anathema''': Vacanza.
 
*'''Newt''': Lei è un generale dei cacciatori di streghe?<br/>'''Shadwell''': Ah, io no. Purtroppo non ci sono più generali, non ci sono più colonnelli, non ci sono più maggiori, non ci sono più nemmeno capitani. Ma c’è un sergente dei cacciatori di streghe, e lo stai guardando ora. {{NDR|gli consegna un biglietto da visita}}<br/>'''Newt''': Molto lieto, signor Shadwell.<br/>'''Shadwell''': {{NDR|ordinando a un venditore ambulante}} Una tazza di tè con nove zollette, e un pacchetto di patatine con formaggio e cipolla. {{NDR|a Newt}} Apri il portafogli, ragazzo. Consiglio, non devi mai mostrarti tirchio al primo incontro. E non chiamarmi signor Shadwell, ma Sergente. Sergente dei Cacciatori di Streghe. Tu come ti chiami, ragazzo?<br/>'''Newt''': Newton. Newton Pulsifer.<br/>'''Shadwell''': Pulsifer? E’ un nome familiare, ora che lo dici. Hai tutti i tuoi denti?<br/>'''Newt''': Eh… sì.<br/>Shadwell: E quanti capezzoli hai?<br/>'''Newt''': {{NDR|confuso}} Cosa?<br/>'''Shadwell''': I capezzoli, quanti ne hai?<br/>'''Newt''': Ehm.. ecco… i soliti due.<br/>'''Shadwell''': Ah… {{NDR|dandogli un giornale}} vieni qui, domani mattina alle undici. Porta le forbici. {{NDR|se ne va<br/>'''Newt''': {{NDR|leggendo sul giornale}} “Cercasi collaboratore per combattere le forze oscure, uniforme e addestramento gratuiti, promozione sul campo sicura, sii uomo”.
 
*'''Voce di Dio''': {{NDR|fuoricampo, mentre Crowley nel suo appartamento innaffia delle piante}} Le uniche cose a cui Crowley dedica ogni attenzione nel suo appartamento sono le piante. Negli anni Settanta aveva sentito dire che si può conversare con le piante e gli era sembrata un’idea eccellente. Anche se “conversare” forse non è la parola esatta nel caso di per Crowley.<br/>'''Crowley''': {{NDR|vede una macchia sulla foglia e si rivolge alle piante, minacciosamente}} Questa è una macchia? E’ esatto? {{NDR|le piante si mettono a tremare convulsamente}} Voi sapete cosa vi ho detto riguardo alle macchie sulle foglie, sapete che io non le sopporto! {{NDR|prendendo la pianta con la foglia macchiata e parlandole}} Lo sai cosa c’è? Mi hai veramente deluso. Oh sì, oh sì… {{NDR|rivolto a tutte le piante, mostrando loro quella macchiata}} allora! Salutate la vostra amica, non ha superato la prova. {{NDR|alla pianta macchiata, cominciando ad avviarsi nel corridoio}} Farà molto più male… a te che a me. Più a te che a me. {{NDR|tornando indietro e urlando alle altre piante}} E voi altre, CRESCETE MEGLIO! {{NDR|esce dalla stanza e si sentono dei rumori di trapano}}<br/>'''Voce di Dio''': {{NDR|fuoricampo}} Quello che fa è incutere in loro il timore di Dio. O, più precisamente, il timore di Crowley. Le sue piante sono le più verdi e lussureggianti di tutta Londra. E anche le più spaventate. {{NDR|Crowley torna indietro e mostra alle piante il vaso che conteneva la piantina macchiata, ora vuoto}}
 
*{{NDR|a bordo della Bentley}}<br/> '''Azraphel''': Hai perso il bambino-<br/>'''Crowley''': Lo abbiamo perso.<br/>'''Azraphel''': Un bambino è stato perso. Ma tu sai bene-<br/>'''Crowley''': Noi sappiamo.<br/>'''Azraphel''': -la sua età, ha compiuto undici anni.<br/>'''Crowley''': {{NDR|sarcastico}} La fai facile.<br/>Azraphel: Beh, difficile non è. Se non gli è successo niente.<br/>'''Crowley''': A lui non è successo niente, lui farà succedere tutto.<br/>'''Azraphel''': Allora, prima noi troviamo il suo certificato di nascita negli archivi dell’ospedale.<br/>'''Crowley''': E poi cosa?<br/>'''Azraphel''': E poi troviamo il bambino.<br/>'''Crowley''': E poi cosa?<br/>'''Azraphel''': Attento al pedone!<br/>'''Crowley''': Quello cammina in mezzo alla strada, saprà cosa rischia!<br/>'''Azraphel''': Sì, va bene, ma tu guarda davanti! Dove si trova l’ospedale, a proposito?<br/>'''Crowley''': Vicino a Oxford, a Tadfield.<br/>'''Azraphel''': Non puoi andare a novanta miglia oraria al centro di Londra!<br/>'''Crowley''': Perché no?<br/>'''Azraphel''': Ci ammazzeremo! Cioè… ci smaterializzeremo, insomma.
 
*{{NDR|presentazione di Wensleydale}} Il nome di battesimo di Wensleydale era Jeremy, ma nessuno lo usava mai. Nemmeno i suoi genitori, che lo chiamavano Giovanotto. L’incontro tra Wensleydale ed economia e commercio era solo questione di tempo. ('''Dio''')
 
*{{NDR|presentazione di Pepper}} Il nome completo di Pepper era Pippin Galadriel Moonchild. Era stata battezzata così durante una cerimonia su un terreno fangoso in una valle con tre pecore e alcune tende in polistirene. Sei mesi dopo, stanca della pioggia, degli uomini e delle pecore che brucavano il campo di marijuana e devastavano le tende, la madre di Pepper tornò a Tadfield e si iscrisse a un corso di sociologia. ('''Dio''')
 
*{{NDR|presentazione di Brian}} Ogni banda ha bisogno di un Brian, sempre sudicio e pronto a sostenere tutto ciò che Adam inventa e propone. ('''Dio''')
 
*'''Crowley''': {{NDR|parlando del piano fallito per la consegna dell’anticristo}} Avrebbe dovuto funzionare.<br/>'''Azraphel''': Tuttavia, il male contiene sempre il seme della propria distruzione. Per quanto sia un buon piano ben strutturato e impeccabile, per quanto possa sembrare ben riuscito a metà del cammino, alla fine si schianta contro le rocce del male e del nulla.<br/>'''Crowley''': Per me è stato semplicemente un casino.
 
*'''Adam''': {{NDR|giocando all’Inquisizione Spagnola}} Tu sei una strega. Olè.<br/>'''Wensleydale''': Sì.<br/>'''Pepper''': Non devi dire sì, devi dire no.<br/>'''Wensleydale''': E poi?<br/>'''Adam''': Ti torturiamo finché non dici sì.<br/>'''Anathema''': Volete torturarlo?<br/>'''Adam''': Abbiamo una macchina per le torture. {{NDR|la portano davanti a un’altalena e ci fanno salire Wensleydale}}<br/>'''Anathema''': A me sembra un’altalena.<br/>'''Wensleydale''': Sì, ma in questa situazione io sono una strega. Ho un cappello a punta, a casa ho un gatto e ho preso la scopa di mia madre.<br/>'''Pepper''': Senti, non è che non puoi essere una strega, è solo che non puoi dire di esserlo. Non ha alcun senso darci tutta questa pena se dici subito di sì quando noi te lo chiediamo. Devi dire di no.<br/>'''Wensleydale''': Ma...<br/>'''Adam''': Sei o no una strega, oh malvagia megera?<br/>'''Brian''': {{NDR|spingendo Wensleydale sull’altalena}} Scusa Adam, perché devo fare io tutto il lavoro?<br/>'''Wensleydale''': Ma quello torturato sono io, ed è anche molto doloroso. Penso che ammetterò di essere una strega.<br/>'''Brian''': Io vado a casa se non posso fare un giro. Perché le streghe devono essere le uniche a divertirsi?<br/>'''Wensleydale''': Continua a spingere.<br/>'''Anathema''': Ragazzi… posso chiedervi una cosa?<br/>Adam: Sì.<br/>Anathema: Qui ci sono delle grosse bestie, o avvengono cose strane?<br/>'''Adam''': Beh, c’è Dog. Lui è una bestia.
 
*{{NDR|all’ospedale delle suore}}<br/>'''Azraphel''': Percepisco amore.<br/>'''Crowley''': No, il posto è questo. In che senso “amore”?<br/>'''Azraphel''': Beh, il contrario di quando dici “non mi piace questo posto, mi fa paura”.<br/>'''Crowley''': Io non lo direi mai. Adoro la paura, sono un suo ammiratore.
 
*I seminari per manager non erano più noiose conferenze con presentazioni in power point: le aziende moderne si aspettavano molto di più. Venivano consolidate le potenzialità di leadership e la capacità di collaborare; si consentiva di sparare solo pallottole di vernice ai colleghi che non si sopportavano. [...] Il dépliant di Tadfield Manor che Crowley stava leggendo evitava di specificare che quell’edificio, undici anni prima, aveva ospitato un ordine di suore sataniste che si erano rivelate particolarmente incapaci. ('''Dio''')
 
*'''Norman Weathered''': {{NDR|nel bel mezzo dello scontro con armi da paintball diventate vere armi da fuoco}} Io volevo fare il grafico e creare le copertine degli LP per i Rolling Stones, ma il mio insegnante non li conosceva. E ho passato trentasei anni a controllare moduli BF18. Non potevano dire “Oh Norman, ti mandiamo in pensione anticipata, un orologio e adesso vattene a coltivare i fiori”?! Beh, se vogliono la guerra, allora che guerra sia. Forza ragazzi, andiamo a prendere quei bastardi! {{NDR|cerca di partire all’attacco ma viene colpito da un proiettile e stramazza al suolo}}<br/>'''Azraphel''': Si stanno ammazzando?<br/>'''Crowley''': No, è un’apparenza, nessuno uccide nessuno. Si salveranno tutti alla fine, non sarebbe divertente. {{NDR|all’esterno, Norman si rialza illeso e confuso}}
 
*'''Azraphel''': Sai Crowley, ho sempre pensato che, sotto sotto, tu sei proprio un buon d…<br/>'''Crowley''': {{NDR|sbattendolo contro il muro}} Sta’ zitto! Sono un demone, non sono buono, non sarò mai buono, è una parola di cinque lettere che io non…<br/>'''Mary Hodges''': Scusate, signori. Mi dispiace interrompervi, posso aiutarvi? {{NDR|lei e Crowley si riconoscono a vicenda}}<br/>'''Crowley''': Tu.<br/>'''Mary Hodges''': Santi e demoni mi preservino, mastro Crowley… {{NDR|indietreggia e Crowley la pietrifica}}<br/>'''Azraphel''': Perché lo hai fatto? Potevamo interrogarla.<br/>'''Crowley''': {{NDR|sarcastico}} Oh, ma… certo, certo, sì! Già, “mi scusi signora, siamo due entità soprannaturali in cerca del famigerato figlio di Satana e ci chiedevamo se potesse aiutarci nella ricerca”!
 
*'''Azraphel''': {{NDR| parlando dell’anticristo}} Si sarebbe manifestato, giusto? In qualche modo lo avremmo già percepito.<br/>'''Crowley''': Non si manifesterà mai a noi, si mimetizza per proteggersi. Non lo sa ancora, ma i suoi poteri lo terranno nascosto alle forze occulte.<br/>'''Azraphel''': Forze occulte?<br/>Crowley: Tu e io.<br/>'''Azraphel''': Io non sono occulto.<br/>'''Crowley''': Ohh…<br/>'''Azraphel''': Gli angeli non sono occulti, sono eterei.
 
*{{NDR|mostrando Anathema in un campo di notte}} Quasi tutti i libri sulla stregoneria indicano che le streghe lavorano nude; questo perché i libri sulla stregoneria sono stati scritti da uomini. ('''Dio''')
 
*'''Azraphel''': {{NDR|impietrito, dopo che lui e Crowley hanno investito Anathema in bici}} Hai investito qualcuno.<br/>'''Crowley''': Qualcuno ha investito me.
 
*'''Anathema''': Sentite, la mia bici non aveva le marce. So per certo che non le aveva. {{NDR|dando indicazioni a Crowley}} Giri a sinistra.<br/>'''Crowley''': {{NDR|sussurrando sarcastico ad Azraphel, che ha riparato con un miracolo la bici di Anathema}} Ohh, ripara questa bici, Signore…<br/>'''Azraphel''': Mi sono lasciato un po’ trasportare.
 
*{{NDR|ad Azraphel}} Sai, se mettessi in fila tutti gli abitanti del pianeta Terra e chiedessi loro di descrivere i Velvet Undergrounds, nessuno risponderebbe “Be bop”. ('''Crowley''')
 
*Azraphel era particolarmente fiero dei suoi libri di profezie, prime edizioni di solito, e tutte autografate. Aveva un Martha la Zingara, un Ignatius Sybilla e un Ottwell Binns. Nostradamus aveva firmato “al mio più antico amico Azraphel, con i migliori auspici”. Madre Shipton aveva macchiato la sua copia con un bicchiere di vino. Possedeva persino una copia originale scritta a mano di San Giovanni di Patmos, la cui apocalisse era stata il più grande bestseller di tutti i tempi. Ma c’era un libro che Azraphel non aveva mai avuto, ne aveva solo sentito parlare... ('''Dio''')
 
*'''Signor Young''': {{NDR|rispondendo al telefono}} Tadfield, zero-quattro-sei-triplo sei, parla Arthur Young.<br/>'''Adam''': Papà, guarda! Dog cammina sulle zampe posteriori!<br/>'''Azraphel''': {{NDR|allibito}}Scusi, ho fatto il numero giusto. {{NDR|riattacca}}
 
==Altri progetti==
276

contributi