Paolo Sarpi: differenze tra le versioni

Creazione sezione opera "Istoria del Concilio Tridentino"
(→‎Bibliografia: + edizione 2011)
(Creazione sezione opera "Istoria del Concilio Tridentino")
'''Paolo Sarpi''' (1552 – 1623), religioso, teologo, storico e scienziato italiano.
 
==''Istoria del Concilio Tridentino''==
==Citazioni di Paolo Sarpi==
*Venne finalmente il 13 di decembre, quando in Roma il papa publicò una bolla di giubileo, dove narrava aver intimato il [[concilio di Trento|concilio]] per sanare le piaghe causate nella Chiesa dagli empi eretici. Perilché essortava ogniuno ad aiutare i padri congregati in esso con le loro preghiere appresso Dio; il che per fare più efficacemente e fruttuosamente, dovessero confessarsi e digiunare tre dì, e ne' medesimi intervenire alle processioni e poi ricevere il santissimo sacramento, concedendo perdono di tutti i peccati a chi cosí facesse. E l'istesso giorno in Trento i legati con tutti i prelati, che erano in numero 25 in abito pontificale, accompagnati da' teologi, dal clero e dal popolo forestiero e della città, fecero una solenne processione dalla chiesa della Trinità alla catedrale.<ref>Da (da ''IstoriaLibro del Concilio Tridentinosecondo'', a[settembre cura1544 di- Corradomarzo Vivanti1547], Volume primo, Einaudi, Torino, 2011, pp. 225-226. ISBN 978-88-06-20875-2</ref>)
 
==[[Incipit]] di alcune opere==
16 536

contributi