Differenze tra le versioni di "Sonno"

285 byte aggiunti ,  3 mesi fa
cambio traduzione
(+1)
(cambio traduzione)
*Colui che teme di non riuscire a dormire è mal disposto verso il sonno, e colui che teme di aver mal di stomaco è mal disposto nei confronti della digestione. ([[Émile-Auguste Chartier]])
*Cosa ha a che fare la notte con il sonno? ([[John Milton]])
*Benedetto chi inventò il sonno, copertoio di tutti gli umani pensieri, vivanda che leva la fame, bevanda che scaccia la sete, fuoco che riscalda il freddo, freddo che tempera l'ardenza, e, insomma, moneta universale con la quale si compra tutto, bilancia e peso che fa uguale il pastore al re e il sempliciotto all'avveduto. Una cosa solamente ha di male il sonno, a quanto ho sentito dire, ed è che somiglia alla morte, poiché da un addormentato a un morto c'è molto poca differenza. ([[Miguel de Cervantes]])
*Dio benedica chi ha inventato il sonno, mantello che avvolge i pensieri di tutti gli uomini, cibo che soddisfa ogni fame, peso che equilibra le bilance e accomuna il mandriano al re, lo stolto al saggio. ([[Miguel de Cervantes]])
*''Dormono le cime dei monti e le gole, i picchi e i dirupi, e le schiere di animali, quanti nutre la nera terra, e le fiere abitatrici dei monti e la stirpe delle api e i mostri negli abissi del mare purpureo; dormono le schiere degli uccelli dalle ali distese.'' ([[Alcmane]])
*E a ognuno casa sua, a ognuno il suo letto e l'ombra. Così la gente si arrende, al sonno. ([[Rocco Scotellaro]])