Differenze tra le versioni di "Luigi Pirandello"

(→‎Citazioni di Luigi Pirandello: Wikilink per voce tematica)
*Pirandello ha ragione quando dice che ognuno di noi veste dei ruoli all'interno della società. Ma molto dipende anche dalla sincerità con cui questi ruoli si recitano. ([[Paola Gassman]])
*Pirandello, la biografia ne farebbe un uomo di destra. Ha aderito al fascismo in uno dei momenti più gravi. La sua intelligenza, tuttavia, era di sinistra dal momento che era abilissima nell'incidere sulla contraddittorietà dell'animo. Pirandello, insomma, era uno scrittore di sinistra che si è volontariamente imprestato alla destra. ([[Geno Pampaloni]])
*Quel che Pirandello stima e ama di più nel teatro è il pubblico, quel pubblico che vede, osserva, analizza ogni sera, di cui studia e rispetta le reazioni, quel pubblico che non riesce mai ad offenderlo anche quando lo contrasta e gli si oppone. ([[Diego Fabbri]])
*Rinnega addirittura i 'penso, quindi sono' di [[Cartesio]]: per lui neanche pensare significa essere. Qui sarebbe lecito chiedersi: ciò non finisce col distruggere l'essenza della grande poesia tragica, la nobiltà del dolore? Ma appunto qui vuole essere l'originalità del Pirandello drammaturgo; appunto da questa impossibilità di una tragedia egli trae la più disparata delle tragedie, la sua. ([[Silvio D'Amico]])
*Tra le due guerre la letteratura italiana brillò del nome di Massimo Bontempelli e di quello di Pirandello. ([[Giovanni Artieri]])
 
===[[Diego Fabbri]]===
*Pirandello passa naturalmente e inconsapevolmente dal ''teatro della vita'' al ''teatro del palcoscenico''.
*Pochi come lui hanno ''vissuto'' il teatro nella molteplicità dei suoi elementi e dei suoi motivi. Pochi come lui sono stati – direi ''organicamente'', costituzionalmente – ''teatro'' fin dalle origini della sua attività non soltanto letteraria, ma umana.
*Quel che Pirandello stima e ama di più nel teatro è il pubblico, quel pubblico che vede, osserva, analizza ogni sera, di cui studia e rispetta le reazioni, quel pubblico che non riesce mai ad offenderlo anche quando lo contrasta e gli si oppone. ([[Diego Fabbri]])
 
==Note==