Differenze tra le versioni di "Gaio Sallustio Crispo"

→‎Citazioni: da questa citazione era stata tagliata la parte più... citata. La inserisco e riformulo tutto perché ho a disposizione una traduzione diversa. Taglio la parte finale, che non mi pare faccia al caso nostro: mera retorica
(→‎Incipit: +traduzione di Canali)
(→‎Citazioni: da questa citazione era stata tagliata la parte più... citata. La inserisco e riformulo tutto perché ho a disposizione una traduzione diversa. Taglio la parte finale, che non mi pare faccia al caso nostro: mera retorica)
*Tutte le [[bontà e cattiveria|cattive]] azioni derivano e prendono a esempio delle [[bontà e cattiveria|buone]] azioni. (Cesare, commentando il precedente che costituirebbe la messa a morte di un cittadino romano: 51,27)<ref name=":0" />
:''Omnia mala exempla ex rebus bonis orta sunt''.<ref name=":1" />
*Sempre, in battaglia, è più grave il pericolo per coloro che hanno il maggior timore; l'[[audacia]] è un baluardo. (58; 1998)
*È sempre chi ha più paura in battaglia a correr maggior pericolo [...] .Ma infine se la Fortuna fosse sfavorevole al vostro valore, io vi esorto a non perdere la vita invendicati. (Catilina)<ref name=":0" />
:''Semper in proelio iis maxumum est periculum, qui maxume timent.[...]; Quodaudacia sipro virtutimuro vostrae fortuna inviderit, cavete ne inulti animam amittatishabetur.''. (58,17-21)<ref name=":1" />
 
====Silvia Perezzani e Sandro Usai====