Differenze tra le versioni di "Michail Gorbačëv"

*[[Nikita Sergeevič Chruščёv|Kruscev]] era un emotivo, e se la prendeva perché i suoi sforzi sinceri e le sue proposte specifiche per il miglioramento della situazione internazionale urtavano contro un muro d'incomprensione e di resistenza. (p. 198)
*Secondo la teoria [[Marxismo|marxista]], il futuro appartiene a una società in cui non esistono lo sfruttamento dell'uomo ai danni dell'uomo, né oppressioni nazionali e razziali. Il futuro appartiene a una società governata da principii di giustizia sociale, libertà e sviluppo armonioso dell'individuo. Ma ogni nazione ha il diritto di decidere se tali principii le sembrano validi e se vuole adottarli per ristrutturare la propria vita. Se è così, non deve far altro che decidere con quanta rapidità e in quale forma intende procedere. (p. 199)
*Non importa cosa pensino gli oppositori, il comunismo ha avuto origine ed esiste nell'interesse dell'uomo e della sua libertà, per difendere i suoi diritti reali, e la giustizia nel mondo. (pp. 204-205)
*{{NDR|Su [[Gabriel García Márquez]]}} La gamma del suo pensiero è globale, e basta leggere uno dei suoi libri per rendersene conto. (p. 206)
*Le donne, la cui predestinazione naturale consiste nel preservare e tramandare la specie umana, sono le sostenitrici più altruiste e numerose dell'idea della pace. (p. 207)
*Il [[Consiglio di mutua assistenza economica|COMECON]] non viola in alcun modo l'indipendenza degli stati membri e il loro diritto sovrano di disporre delle proprie risorse e di fare il necessario per il bene dei loro popoli. Il COMECON non è un'organizzazione sovvranazionnale. Nel prendere le decisioni si affida al principio del consenso anziché alla maggioranza dei voti. L'unica cosa importante è che la mancanza di desiderio o d'interesse verso la partecipazione a un dato progetto da parte di un paese non deve costituire una remora per gli altri. Chiunque vuole partecipare è il benvenuto; altrimenti può attendere di vedere come se la cavano gli altri. Ogni paese è libero di decidere se è pronto per tale cooperazione e fino a che punto intende parteciparvi. (p. 223)
*Se si vuole sradicare il terrorismo, è imperativo eliminare le ragioni che lo generano. (p. 230)
*In Medio Oriente è in corso da molti anni un conflitto tra Israele e i suoi vicini. Mosca viene indicata come la responsabile, poiché si oppone invariabilmente all'espansione di Israele e si schiera in difesa dei diritti sovrani dei popoli arabi, inclusi gli arabi della Palestina. All'Unione Sovietica vengono attribuiti inesistenti pregiudizi antisraeliani, sebbene il nostro paese sia stato tra i primi a favorire la creazione dello stato d'Israele. (p. 231)
*{{NDR|Sulla [[rivoluzione sandinista]]}} Qual è la causa del conflitto? Il regime antipopolare di Somoza è stato rovesciato in Nicaragua e la rivoluzione popolare ne è uscita vittoriosa. Anche in questo caso la rivoluzione sandinista è stata proclamata opera di Mosca e di Cuba. Questo è il criterio ideologico usato per scatenare una guerra non dichiarata contro un piccolo paese la cui unica colpa è la volontà di vivere a modo suo, senza interferenze dall'esterno. Tra l'altro, ciò che è accaduto in Nicaragua lascia presagire ciò che accadrà in altri paesi. Troviamo assurdo sentir affermare che il Nicaragua minaccia la sicurezza degli Stati Uniti e che stanno per esservi costruite basi sovietiche di cui gli americani sembrano sapere tutto ma di cui io non ho mai sentito parlare. (p. 233)
 
==''La casa comune europea''==
15 047

contributi