Attore: differenze tra le versioni

631 byte aggiunti ,  2 anni fa
→‎Citazioni: Giuseppe Marcenaro
(Rimossa una citazione senza fonte, senza inserimento nella voce biografica.)
(→‎Citazioni: Giuseppe Marcenaro)
*Ci vuole una certa dose di bestialità per essere un grande attore. ([[Gesualdo Bufalino]])
*Credo che fare l'attore sia un mestiere più femminile: bisogna accettare l'autorità di un'altra persona e abbandonarsi totalmente a questa; sinceramente, noi donne siamo più abituate a questo tipo di rapporti. Per un attore è più difficile accettare questa relazione, e soprattutto se dietro la macchina da presa c'è una donna. ([[Anne Parillaud]])
*Da sempre ho creduto che agli attori fossero riservate sepolture anonime, fuori dai confini di terre consacrate alla beatitudine eterna. Deve trattarsi di una leggenda ingiuriosa. La ragione di negare una tomba sacra ai commedianti doveva fondarsi sul fatto che, recitando, essi vivono molte vite. Sfidando gli elisir del diavolo, l'attore perdeva progressivamente la propria personalità. Tipi del genere, alla resa dei conti, per quel che erano veramente non avrebbero potuto più essere riconosciuti neppure dall'angelo della morte. Vendevano alle feste sceniche esistenza e nome perdendo l'identità. ([[Giuseppe Marcenaro]])
*Di un attore bisognerebbe sapere pochissimo, altrimenti la sua vita contamina i personaggi che interpreta. ([[Edoardo Leo]])
*È mia opinione che, storicamente, l'attore possa aver preceduto il fuoco, la ruota, l'ascia, la mazza — ogni importante manifestazione della creatività umana, davvero — tranne forse l'omicidio e il far baccano. ([[Joseph L. Mankiewicz]])
35 752

contributi