Ultime parole dagli X-Men: differenze tra le versioni

*Posso chiederti una cosa? Perché stai dalla loro parte? Perché combattere per una razza condannata che ci darà la caccia quando capirà che il suo regno è finito? Mi dispiace per quanto è accaduto nel campo, dico davvero. Ma tutto ciò che ho fatto... L'ho fatto per te. Per liberare il tuo potere. Perché tu lo accettassi. Hai fatto tanta strada da quel cancello divelto, sono molto fiero di te! ...E hai solo cominciato a grattare la superficie. Pensa a come potremo andare... Più a fondo, insieme. Non voglio farti del male, Erik. Non ho mai voluto. Ti voglio aiutare! Questo è il nostro momento, la nostra era... Noi siamo il futuro della razza umana! Tu ed io, figliolo! Questo mondo potrebbe essere nostro. ('''Sebastian Shaw''')
::{{spiegazione|Personaggio di ''[[X-Men - L'inizio]]'' (2011). Durante la resa dei conti, Sebastian Shaw, con queste ultime parole, cerca di convincere a Magneto di unirsi a lui, ma il giovane mutante padrone del magnetismo rifiuta spietatamente, lo immobilizza e poi lo uccide telepaticamente con una moneta sulla fronte, vendicando la morte dei suoi genitori, durante nella seconda guerra mondiale, nonostante i tentativi di dissuasione da parte del giovane Professor Charles Xavier.}}
 
*Maestro... ('''Kenuichio Harada''')
::{{spiegazione|Personaggio di ''[[Wolverine - L'immortale]]'' (2013).}}
 
*Che razza di mostro sei, tu?! ('''Shingen Yashida''')
::{{spiegazione|Personaggio di ''[[Wolverine - L'immortale]]'' (2013).}}
 
*Adesso muori! ('''Viper''')
Utente anonimo