Ultime parole dai film: differenze tra le versioni

→‎Spider-Man: come detto in spider-man 3, l'assassino era dennis carradine
(→‎Spider-Man: come detto in spider-man 3, l'assassino era dennis carradine)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
::{{spiegazione|Personaggio di ''[[Spider-Man (film)|Spider-Man]]'' (2002). Dopo aver discusso con suo Zio Ben, che invano ha tentato di dargli una importante lezione morale, Peter Parker si aggira per le strade di New York finché non si imbatte in una piccola folla attorno ad alcuni poliziotti e a un uomo sdraiato a terra: incuriosito, Peter scopre con terrore che l'uomo a terra è proprio Zio Ben, ferito gravemente da un colpo di pistola di un rapinatore che gli ha rubato l'auto. Gettatosi su di lui, Peter inizia a piangere: riconoscendo il nipote, Ben gli sorride per confortarlo, per poi spirare. Nel terzo film, si scopre che il ladro era il futuro Uomo Sabbia, Flint Marko, che dopo una rapina fatta per pagare le cure alla figlia malata lo aveva minacciato per farsi dare l'auto: Ben riuscì a parlargli, facendogli capire l'inutilità del suo gesto, ma in quel momento il complice di Marko lo urtò per sollecitarlo a fuggire, facendo partire un colpo che ferì Ben.}}
 
*Ci vediamo, bello! No! ('''LadroDennis Carradine''')
::{{spiegazione|Personaggio di ''[[Spider-Man (film)|Spider-Man]]'' (2002). Sentendo una chiamata della polizia, Peter scopre che l'uomo che ha presumibilmente ucciso suo zio si è rintanato in un magazzino circondato dai poliziotti: furente, il ragazzo indossa il costume che si era creato per il wrestling e si reca nel magazzino. Qui coi suoi poteri di ragno malmena pesantemente il rapinatore e si prepara ad ucciderlo, ma quando lo vede in volto scopre una verità sconcertante: egli infatti non è altri che colui che aveva derubato la sede del wrestling e che lui, mosso da un'impeto d'orgoglio, non aveva fermato quando ne aveva l'occasione. Approfittando dello sconvolgimento di Peter, il rapinatore prova ad ucciderlo con un coltello, ma il ragazzo riesce a scansare il colpo e gli spezza il braccio: terrorizzato, il rapinatore indietreggia fino a che non arriva a ridosso di una finestra rotta e, perdendo l'equilibrio, precipita fuori dal magazzino.}}
 
Utente anonimo