Differenze tra le versioni di "Friedrich Nietzsche"

*E coloro che sono stati visti danzare erano ritenuti pazzi da coloro che non potevano ascoltare la musica.<ref>Citato in Giovanni Floris, ''Quella notte sono io'', Rizzoli, [https://books.google.it/books?id=HCtwDQAAQBAJ&pg=PT20 p. 20]. ISBN 8858686748</ref>
:''And those who were seen dancing were thought to be insane by those who could not hear the music.''
::{{NDR|[[Citazioni errate|Citazione errata]]}} La frase viene spesso attribuita a Nietzsche sia in lingua italiana che in lingua inglese, tuttavia non vi è alcuna evidenza che la citazione appartenga realmente al filosofo tedesco. La prima attribuzione nota a Nietzsche risale infatti solo al 2003, più di cento anni dopo la sua morte. Probabilmente scaturisce da uno scritto del religioso Thomas Manton, edito nel 1873. Una delle prime traccemenzioni di questa citazione risale al 1927, quando venne riportata in una versione molto simile dal giornale londinese ''The Times''. In quell'articolo la citazione era stataed etichettata come "vecchio proverbio" ("''old proverb'')".<ref>{{cfr}} ''[http://quoteinvestigator.com/2012/06/05/dance-insane/ Those Who Dance Are Considered Insane by Those Who Can't Hear the Music]'', ''QuoteInvestigator.com'', 5 giugno 2012.</ref>
 
==''Il dramma musicale greco''==
63

contributi