Differenze tra le versioni di "Hermann Göring"

*«Lasciatelo, è un uomo del [[Rinascimento]]!», soleva ribattere Hitler a chi veniva a parlargli del carattere compromettente della condotta di Göring. Ma egli impersonava solo un lato della natura rinascimentale, e cioè la mancanza di scrupoli, l'avidità e l'imperturbabile decisione dell'animale da preda. Ma di tutto il resto, dell'incomparabile sensibilità estetica e del gusto raffinato della vita del Rinascimento, egli non aveva la più pallida idea, nonostante tutto il suo ostentato eudemonismo. ([[Joachim Fest]])
*Quel bue ciccione di Göring che arraffa quattrini e decorazioni. ([[Galeazzo Ciano]])
*Quel parassita! Totalmente incapace! Quel parvenu! Quel fannullone! [...] È stato quel morfinomane a portare la corruzione in questo paese e a farla dilagare! (''[[La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler]]'')
 
==Note==
20 303

contributi