Differenze tra le versioni di "Violino"

688 byte aggiunti ,  7 mesi fa
Inserimento citazione
(+1)
(Inserimento citazione)
*La vita è come suonare un assolo di violino in pubblico e imparare a suonare lo strumento mentre si suona. ([[Samuel Butler]])
*L'ho suonato solo una volta il violino nero. Tanto tempo fa. È come l'amore. Quando hai amato una volta fai di tutto per dimenticartene. Non c'è niente di peggio che essere stati felici una volta nella vita. Da quel momento in poi tutto il resto ti rende infelice. ([[Maxence Fermine]])
*Nel tempo che Tartini faceva correr l'arco sulle corde e regolava i bischeri, l'[[Francesco Algarotti|Algarotti]] ebbe campo di sfoggiare la sua dottrina archeologica sulla genesi del violino, confutando [[Aristofane]] e Ateneo che fecero il violino coevo ad [[Orfeo]], e confutando quelli che lo vollero inventato dagli Indiani e donato all'Italia dalle crociate; e piantandosi nell'opinione che vuole il violino figliuolo d'Occidente, e probabilmente dal principato di Galles, e trascorrendo sui vari trattamenti della sua forma, dalla viola primitiva alla viola da braccio, a quella da gamba; i quali a lungo andare generarono poi in Francia il piccolo violino. ([[Giuseppe Rovani]])
*Non ho mai sopportato la musica del violino: era come se qualcuno stesse torturando un gatto. (''[[Queer as Folk]]'')
*Ritengo che lo studio del violino debba iniziare quando si è molto giovani. In Giappone mettono i violini in mano ai bambini di 3 anni proprio per abituarli [...] Però ci sono molte persone che hanno cominciato tardi e sono diventate bravissime. ([[Uto Ughi]])
6 030

contributi