Differenze tra le versioni di "Marguerite Yourcenar"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
*La [[carne]], il sangue, i visceri, tutto ciò che ha palpitato e vissuto [[Vegetarianismo|gli ripugnavano]] in quel periodo della sua esistenza, poiché alla bestia duole morire come all'uomo, e gli dispiaceva digerire agonie.
*L'uomo è un'istituzione che ha contro di sé il tempo, la necessità, la fortuna e l'imbecille e sempre crescente supremazia del numero [...]. Gli uomini uccideranno l'uomo.
 
===Nota dell'autore===
*La formula l'''Opera al nero'' data come titolo al presente libro designa nei trattati alchimistici la fase di separazione e di dissoluzione della sostanza ed era, pare, la parte più difficile della Grande Opera. Si discute tuttora se tale espressione venisse applicata ad audaci esperimenti sulla materia o se si riferisse simbolicamente al travaglio dello spirito nell'atto di liberarsi dalle abitudini e dai pregiudizi. È probabile che sia servita a indicare alternativamente o simultaneamente l'uno e l'altro.
 
{{NDR|Marguerite Yourcenar, ''L'opera al nero'', traduzione di Marcello Mongardo e Gabriella Cartago, Feltrinelli, Milano}}
68

contributi