Differenze tra le versioni di "Clarissa Pinkola Estés"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  13 anni fa
m
Automa: sistemo alcuni degli errori comuni...
m (Normalizzazione apostrofi)
m (Automa: sistemo alcuni degli errori comuni...)
*La [[donna]] selvaggia è nel contempo amica e [[madre]] di coloro che hanno perso la strada, si sono sperdute, di tutte coloro che hanno bisogno di sapere, di tutte coloro che hanno un [[enigma]] da risolvere, di tutte coloro che vagano e cercano nella foresta o nel [[deserto]].
*La [[pazienza]] soccorre la collera.
*Quando si lotta per qualcosa di importante bisogna circondarsi di persone che sostengono il nostro lavoro. E'È una trappola e un veleno avere intorno persone che hanno le nostre stesse ferite ma non il desiderio vero di guarirle.
*Riparare l'istinto ferito, bandire l'ingenuità, apprendere gli aspetti più profondi della psiche e dell'anima, trattenere quel che abbiamo appreso, non volgerci altrove, proclamare a gran voce che cosa vogliamo…tutto ciò richiede una resistenza sconfinata e mistica.
*Siamo pervase dalla nostalgia per l'antica natura selvaggia. Pochi sono gli antidoti autorizzati a questo struggimento. Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile [[desiderio]]. Ci siamo lasciate crescere i capelli e li abbiamo usati per nascondere i sentimenti. Ma l'[[ombra]] della [[Donna]] Selvaggia ancora si appiatta dentro di noi, nei nostri giorni, nelle nostre notti. Ovunque e sempre, l'ombra che ci trotterella dietro va indubbiamente a quattro zampe.
69 545

contributi