Differenze tra le versioni di "Evoluzione"

Revert alla versione precedente: inserimento nullo, senza fonte, omesso l' inserimento preliminare con fonte anche nella voce B. Croce da ripetersi poi qui senza fonte. Rispettando questi criteri è possibile reinserire questa citazione.
(Aggiunte informazioni)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Revert alla versione precedente: inserimento nullo, senza fonte, omesso l' inserimento preliminare con fonte anche nella voce B. Croce da ripetersi poi qui senza fonte. Rispettando questi criteri è possibile reinserire questa citazione.)
*È questa l'evoluzione dell'uomo. Il ciclo della vita che va dalla polvere al deserto, il passaggio dell'essere umano da dominatore della Terra a pietanza nella cena di qualcun altro. (''[[Ai confini della realtà (serie televisiva 1959) (terza stagione)|Ai confini della realtà]]'')
*Era dunque questo il Nostro: un atavismo. Noi tuti eravamo sulla via di evolverci dalla vita arboricola alla vita sul suolo. Tale evoluzione era in atto ormai da molte generazioni, e ci andavamo quindi modificando tanto nel corpo che nell'andatura. ([[Jack London]])
*Ah, quanto meglio i bestioni di [[Giambattista Vico|Vico]]! Queste ricerche che ci assegnano progenitori animali, deprimono l'animo umano! ([[Benedetto Croce]])
*Il [[darwinismo]] stesso non è altro che un retaggio dell'[[antico Egitto]], in forma [[Materialismo|materialistica]]. ([[Rudolf Steiner]])
*L'evoluzione è deriva, devianza, creazione, ed è interruzioni, perturbazioni, crisi. ([[Edgar Morin]])