Differenze tra le versioni di "Ultime parole da Oz"

::{{spiegazione|Grazie ad un cavillo legale, Riche Hanlon può uscire dal braccio della morte, in cui era finito dopo che gli Ariani gli avevano addossato la colpa dell'omicidio di Alexander Vogel. Andato a farsi una doccia, Hanlon viene avvicinato dal russo Nikolai Stanislofsky, che tenta di sedurlo: Hanlon è lusingato, ma Stanislofsky gli taglia brutalmente la gola con una lametta che nascondeva in bocca, dichiarando di essere un amico di Vogel.}}
 
*Quello cos'è? ('''Andrew "Andy" Schillinger''')
::{{spiegazione|Grazie all'amicizia con Keller, Beecher e O'Reily, Andy Schillinger riesce ad uscire dal tunnel della droga e viene avvicinato in mensa da suo padre Vern, orgoglioso di lui: Andy tuttavia lo disprezza e rinnega i suoi insegnamenti, arrivando ad aggredirlo finendo in buca. Profondamente deluso, Schillinger ordina all'A.C. Lopresti di consegnare al figlio una grossa dose di eroina: pur resistendo inizialmente, Andy prende la droga finendo in overdose. Il tutto era stato organizzato da Keller, Beecher e O'Reily per vendicarsi su Schillinger.}}
 
*Non barerai più, O'Reiley. ('''William Cudney''')
 
*Nat! ('''Antonio Nappa''')