Differenze tra le versioni di "John Waters (regista 1946)"

 
*{{NDR|Sulla scena dello stupro con il pollo in ''[[Pink Flamingos]]''}} Anche il mio pubblico ''cult'' pensa che questa scena fosse un po' eccessiva. Ancora oggi non riesco a spiegarmi lo scalpore: due personaggi del film (Danny Mills e Cookie Muller) stanno facendo del sesso per finta con un pollo vivo fra i loro corpi. In qualche modo la testa del pollo viene tagliata via e non inaspettatamente il pollo muore. Prima che voi corriate a denunciarmi alla lega per la protezione degli animali, lasciate che vi informi che il cast cucinò e mangiò questo stesso pollo immediatamente dopo le riprese rendendo perciò il tutto, beh, moralmente etico, se volete. Fred non mangiava forse il pollo? Non mangia forse pollo la maggior parte delle persone che rimasero inorridite da questa scena? Come pensano che arrivi nei loro piatti? I polli non hanno attacchi di cuore, per Dio! Io lo presi in un negozio di «pollame fresco» così, in verità, gli ho fornito un rinvio dell'esecuzione dal braccio della morte. Non solo il pollo venne «scopato», così per dire, ma per giunta diventò anche famoso in un film. Effettivamente noi abbiamo reso migliore la vita di questo pollo. Non vorrei mai [[onnivoro|mangiare]] alcun cibo che non avesse rinunciato alla vita per me. (da ''La gente più disgustosa che esista'', p. 32)
 
*{{NDR|Sulla scena finale di ''[[Pink Flamingos]]''}} Divine raccolse la merda di cane e se la mise in bocca. La masticò, la spremette fuori dai denti con la lingua, ebbe deboli conati di voito e fece un ghigno da mangiatrice di merda alla macchina da presa. Ed entrò nella storia del cinema! Per la prima e ultima volta negli annali dell'''exploitation'', un finale di uno dei lungometraggi più economici che siano mai stati fatti! (pp. 37-38)
 
*{{NDR|Sulla scena finale di ''[[Pink Flamingos]]''}} Mi resi conto che gli spettatori avrebbero avuto problemi a crederci persino ''senza'' un taglio. Nessun attore poteva essere ''così'' devoto all'«arte» del cinema da mangiare merda di cane, trasvestito da donna, unicamente per il divertimento del pubblico e per lo spettacolo. Ma nessuno si rendeva conto di quanto Divine amasse il cinema. (p. 38)
 
==Citazioni su John Waters==
14 387

contributi