Differenze tra le versioni di "Ultime parole da True Detective"

 
*Frank, loro non sanno che mi hai scoperto, perciò posso lavorare dall'interno per te. Triplo gioco! ('''Blake Churchman''')
::{{spiegazione|Capendo grazie a Ray che il suo scagnozzo Blake Churchman lo sta tradendo, il gangster Frank Semyon lo mette con le spalle al muro, costringendolo a confessare: Blake rivela così di aver sempre lavorato per il rivale di Frank Osip, di aver fatto in modo che Osip entrasse in possesso dei club di Frank ecomprando ditutti averi uccisosuoi inscagnozzi manierae similedi aaver com'eraucciso morto Caspere Stan, braccio destro di Frank, perché aveva scoperto i suoi loschi traffici, uccidendolo in maniera simile a Caspere per sviare Frank. TerrorizzatoDeciso a salvarsi, Blake chiede pietà aal Frankboss, proponendogli di fargli da spia sugli affari di Osip,: maper tutta risposta, Frank gli spara un colpo allo stomaco, si versa un drink e, ricordando come lo avesse reclutato a suo tempo nonostante il parere contrario dei suoi soci dell'epoca, lo guarda morire sul proprio pavimento.}}
 
*Osip vuole sapere dov'è la fuga di gas. ('''Scagnozzo di Osip''')
::{{spiegazione|Deciso a vendicarsi, Frank accetta apparentemente l'incarico offertogli da Osip diventando il gestore dei suoi ex locali, ora nelle mani del rivale. Durante un giro di controllo tuttavia Frank avverte una fuga di gas e fa evacuare l'edificio. Più tardi, uno scagnozzo di Osip chiede a Frank dove sia la fuga di Gas. Per tutta risposta, Frank uccide il gangster con un colpo di pistola alla testa, per poi finire di dare fuoco al club, attuando la sua vendetta.}}
 
*Paul, vieni fuori! ('''Miguel Gilb''')
::{{spiegazione|Per colpa di un ricattatore che lo minaccia con le foto in cui fa sesso con l'ex commilitone e amante Miguel Gilb per ottenere le prove raccolte nell'indagine, Paul è costretto a separarsi dagli amici per andare all'appuntamento col ricattatore nella metropolitana. Arrivato, si ritrova davanti il capo della polizia Holloway, ovvero il ricattatore,scortato da una squadra di Black Mountain, capeggiata dallo stesso Miguel, che è sempre stato sul libro paga dei potenti di Vinci. Holloway ordina a Paul di consegnargli le prove e di passare dalla propria parte: il giovane agente apparentemente acconsente, ma in realtà prende in ostaggio Holloway, riuscendo ad allontanarsi nella stazione. Stordito Holloway, Paul viene braccato dai quattro Black Mountain: lo stesso Miguel lo invita ad uscire allo scoperto, ma Paul riesce a coglierlo di sorpresa quando è isolato dagli altri e, gettatolo a terra, lo uccide con due colpi di pistola.}}
 
*Vaffanculo... ('''Paul Woodrugh''')
::{{spiegazione|Dopo Miguel, Paul riesce ad uccidere gli altri tre Black Mountain e, raggiunta un'uscita, si prepara ad uscire all'esterno: fatti pochi passi, lo sfortunato agente viene però colpito alla schiena dal braccio destro di Holloway, il sergente Burris, che era rimasto previdentemente di guardia all'uscita. Ferito gravemente, Paul tenta comunque di recuperare la propria pistola, ma Burris gli si avvicina e lo finisce con un colpo alla testa.}}
::{{spiegazione|Per colpa di un ricattatore che lo minaccia con le foto in cui fa sesso con l'amico Miguel, Paul Woodrugh è costretto a separarsi dagli amici per andare ad un appuntamento col ricattatore. Questi si rivela essere il capo della polizia Holloway, che lo costringe a tradire i suoi compagni: se non lo farà, verrà ucciso dalla squadra di Black Mountain che protegge Holloway, capeggiata dallo stesso Miguel. Deciso a non tradire gli amici, Paul stordisce Holloway e uccide tutti i soldati. Sfortunatamente, proprio mentre sta per scappare viene colpito alle spalle dal corrotto tenente Burris, che poi lo finisce con un colpo di pistola alla testa.}}
 
*Non dimenticare, Frank, io ti ho salvato. Sei come un figlio per me. ('''Osip Agranov''')
Utente anonimo