Differenze tra le versioni di "Un sacco bello"

nessun oggetto della modifica
*'''Ruggero''': {{NDR|parlando del padre}} Mo hai capito perché me ne so' annato de casa du' anni fa. <br /> '''Fiorenza''': 'a faccia der fascio ce l'ha. <br /> '''Ruggero''': Ma n'è manco fascio, magari fosse fascio, per lo meno avrebbe fatto 'na scerta na'a vita.
 
*'''Marisol''': Scusa, donde staesta "Otello della Giuventùs"? <br /> '''Leo''': Otello? <br /> '''Marisol''': De la Giuventùs. <br /> '''Leo''': D'a'a Juventus?!? {{NDR|lunga pausa}} In che senso?
 
*'''Ruggero''' {{NDR|dopo aver sentito un'esplosione}}: Io v'o sempre detto che sta città me stava su le palle! Menomale che quando dico che bisogna sta più a contatto col verde me pijate tutti p'er culo... <br /> '''Fiorenza''': Sì però pure 'a campagna è 'na palla!
 
*'''Motorino''': {{NDR|urtando Leo}} aoh 'a scemo!! <br /> '''Leo''': Oh ma tutte a me me devono capità aoh. So' proprio dei giorni che le cose me vanno bene, cioè quasi bene, cè so' delle volte che me vanno proprio tutte storte, menomale che nun c'è due senza tre ma qua me pare che nun c'è tre senza quattro, nun c'è quattro senza cinque, nun c'è cinque senza sei, nun c'è sei senza sette, nun c'è sette senza otto... <br /> '''Uomo alla finestra''': aoh... e 'm bhe? <br /> '''Leo''': Eh si fai presto te a dì aoh e 'm bhe la alla finestra calmo... ti ci vorrei vedè io a combattee c'a'a vita, che'e strisce, co' l'olio, co' i pompelmi, con mi madre... {{NDR|girandosi e allontanandosi}} aoh dice... aoh. <br />
Utente anonimo