Differenze tra le versioni di "Raymond Leo Burke"

titolo sezione e fotografia relativa al cardinale arcivescovo
(rimozione template stub, videointerviste in italiano ed estratti tradotti dall'inglese su argomenti di fede, dogmatica e attualità politica)
(titolo sezione e fotografia relativa al cardinale arcivescovo)
[[File:Archbishop Raymond Leo Cardinal Burke.JPGjpg|miniatura|Il cardinale Raymond Leo Burke nelcon le insegne 2014episcopali]]
'''Raymond Leo Burke''' (1948 – vivente), cardinale e arcivescovo cattolico statunitense.
 
== Citazioni del card. Burke ==
* È immorale separare i figli dalle loro famiglie. Certamente non è mai un bene separare i figli, specialmente i figli piccoli, dalle loro famiglie a meno che non via un pericolo per i minori. È chiaro che deve essere trovata una soluzione a questa pratica di separare i figli dai genitori. {{NDR|In Messico mi trovavo a contatto con vari Servizi Cattolici di Conforto come le Sorelle Giuseppine, che aiutavano i migranti dandogli un luogo dove dormire, farsi una doccia, avere un pasto caldo. Questo è qualcosa che deve necessariamente essere fatto?}} Certamente, dobbiamo mostrarci ospitali e premurosi nei confronti delle persone che sono in uno [stato di necessità] e che stanno viaggiando, fatto che non significa che dobbiamo impegnarci in un'accoglienza indiscriminata dei migranti nella nostra nazione. Se sono rifugiato, abbiamo il dovere di farli entrare, ma la questione migratoria è un problema internazionale che deve essere affrontato da tutti i Paesi interessati in un modo che rispetti sia gli immigrati che il Paese ospitante e i cittadini della nazione, cui è chiesto di accoglierli. (19 giugno 2018)<ref>Tradotto dalla videointervista di {{cita web | editore = EWTN | url = https://www.youtube.com/watch?v=lHhbJwykenQ | titolo = Il card. Burke condivide le sue opinioni sui temi dell'immigrazione | lingua = en | data = 19 giugno 2018}}, su ''youtube.com'', nei primi due minuti (canale di EWTN, in lingua inglese). URL archiviato il [http://archive.is/zqtGM/ 20 giugno 2018].</ref>
* È importante che i cristiani si rendano conto delle differenze radicali tra Islam e cristianesimo in materia di loro insegnamento su Dio, sulla coscienza, ecc. Chi conosce davvero l'Islam, comprende facilmente che la Chiesa dovrebbe averne paura.<ref name=delorenzo/>
798

contributi