J. L. Carr

Joseph Lloyd Carr (1912 – 1994), biografo e storico britannico.

  • [Sull'episodio della scelta di Maximilien de Robespierre per il discorso di benvenuto in latino davanti al giovane Luigi XVI, sotto la pioggia] La preparazione del martire era già cominciata in quella strada di Parigi madida di pioggia e il giovane non dimenticò mai del tutto la vergogna che provò in quei terribili momenti di disperazione.[1]

NoteModifica

  1. Da Robespierre, The force of circumstances, London 1972; citato in George Rudé, Robespierre, traduzione di Maria Lucioni, Editori Riuniti, 1981.

Altri progettiModifica