Apri il menu principale

Francesco Ferrara (senatore)

economista e politico italiano
Francesco Ferrara

Francesco Ferrara (1810 – 1900), economista e politico italiano.

Citazioni di Francesco FerraraModifica

  • Ricardo dice una verità di fatto quando assevera che la rendita della terra migliore corrisponde alla differenza tra il suo prodotto e quello della terra sterile; ma egli converte il fatto in cagione, e da ciò tutte le false conseguenze che ne derivano. (da Biblioteca dell'economista, Seconda serie, Trattati speciali, vol. II, Stamperia dell'Unione tipografico-editrice, Torino, 1860, Introduzione, p. LXVI)

Citazioni su Francesco FerraraModifica

  • Convinto che l'economia fosse una scienza fondata su leggi naturali, Ferrara si ricollegò essenzialmente alla tradizione ottimistica della scuola francese del Say e del Bastiat. Egli respinse perciò ogni concezione antagonistica o dualistica dei fenomeni economici, a cominciare da quella di Ricardo, e cercò di delineare una visione unitaria della produzione e dello scambio risolvendo i fenomeni di produzione in quelli di scambio in un solo sistema di armonie di mercato. In sostanza giunse al concetto di equilibrio generale, pur senza dare di esso una formulazione matematica, come fecero poi i teorici dell'utilità marginale. (Giorgio Candeloro)
  • Ferrara si poneva come innovatore rispetto alla tradizione di studi fino a quel momento prevalente in Italia, poiché subordinava decisamente alla scienza economica, fondata, secondo lui, su leggi universalmente valide, ogni ricerca statistico-induttiva ed ogni problema di politica economica. (Giorgio Candeloro)

Altri progettiModifica