Apri il menu principale

Fabrizio Corona

personaggio televisivo italiano
Fabrizio Corona, 2009

Fabrizio Corona (1974 – vivente), imprenditore e personaggio televisivo italiano.

Citazioni di Fabrizio CoronaModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Il caso di Sara Tommasi? La conosco da 15 anni. Sara è una brava ragazza, quando studiava alla Bocconi era fidanzata, le proponevi lavori trash e lei rifiutava. Poi si è bruciata il cervello con le droghe e ora ha una malattia mentale tipo bipolarismo ed è ninfomane. Sarà stata con 5 mila uomini nell'ultimo mese. [...] Chi ci va a letto a me fa pena, è come approfittarsi di uno che sta sulla carrozzina, come andare con un malato. Chi va con la Tommasi ed è convinto di essere figo è il più grande sfigato della terra. Anzi se lo vedo gli darei uno schiaffo, lo prenderei a botte. Chi ha fatto il film con lei è vergognoso, perché è vergognoso fare soldi con lei.[1]
  • Non parlo francese... mon amour.[2]

Citazioni su Fabrizio CoronaModifica

  • [Sulla sua condanna a 15 anni di carcere] Penso tutto il male possibile. Non solo la pena è esagerata, ma è tragica. È addirittura ridicola. Va bene, d'accordo: è un ragazzaccio, sbruffone, bullo, spavaldo, selvaggio... tutto quello che volete... ma da lì ad avere una punizione degna di un assassinio ce ne corre. "Pericoloso per la società"? Ma per favore... Sono altri i soggetti veramente dannosi, mortali. Non so perché, ma nessuno mi toglie dalla testa che se fosse stato brutto, piccolo, magro e strabico la condanna sarebbe stata più equa. Pensa te... Invece è bello come il sole. (Mina)
  • Asia Argento si conferma una gran cinofila: dopo aver baciato sulla bocca il cane, ha limonato con Corona.[3] (Vittorio Feltri)

NoteModifica

  1. Citato in Corona For President!, Dagospia.com, 11 luglio 2012.
  2. Rispondendo alla domanda di una cronista, in una pausa dell'udienza di convalida dell'arresto a Lisbona; citato in Corona alla giornalista: "Non parlo francese, mon amour", LiberoQuotidiano.it, 24 gennaio 2013.
  3. Da un tweet del 10 novembre 2018.

Altri progettiModifica