Apri il menu principale

Wikiquote β

Deepak Chopra

scrittore indiano
Deepak Chopra.jpg

Deepak Chopra (1947 - vivente), scrittore e medico indiano.

Indice

Le coincidenzeModifica

IncipitModifica

Dall'attimo stesso in cui diventiamo consapevoli del mondo che ci circonda, tutti noi iniziamo a interrogarci circa il posto che vi occupiamo. Le domande che ci poniamo sono eterne: Per quale motivo mi trovo qui? In che modo mi inserisco nello schema globale delle cose? Qual è il mio destino? Da bambini pensiamo al futuro come a un foglio bianco su cui possiamo scrivere la nostra storia personale. Le possibilità ci appaiono infinite, e l'attesa della scoperta e il puro piacere di vivere immersi in tanto potenziale ci fanno sentire carichi di energia. Quando cresciamo e diventiamo adulti, imparando a conoscere i nostri limiti riduciamo la nostra visione del futuro. Ciò che un tempo stimolava la nostra immaginazione ci opprime ora con l'ansia e la paura, e quello che ci sembrava infinito è adesso oscuro e soffocante.

CitazioniModifica

  • L'anima è l'osservatore che interpreta e compie le sue scelte basandosi sul karma; è anche la confluenza dei rapporti interpersonali, dalla quale emergono il contesto e il significato. Da questo flusso di contesto e significato ha origine l'esperienza. Di conseguenza, noi creiamo la nostra vita attraverso l'anima. (p.60)
  • Un fatto che ci fa supporre un balzo quantico dell'immaginazione: gli anfibi volevano imparare a volare, e gli uccelli sono la manifestazione di tale intenzione. (p.75)

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica